Kevin Magnussen si impone in gara 2 sotto al diluvio

Kevin Magnussen si impone in gara 2 sotto al diluvio

Il figlio d'arte taglia il traguardo di Spa in terza posizione e sfrutta le penalità inflitte a Williamson e Rosenzweig

Kevin Magnussen ha conquistato la sua prima vittoria nella World Series by Renault al termine di una gara 2 a Spa-Francorchamps decisamente condizionata dalla pioggia caduta in maniera decisamente violenta sul tracciato belga. Proprio a causa dell'intensità delle precipitazioni, la direzione gara ha deciso di far partire la gara in regime di safety car e il figlio d'arte si è quindi subito portato al comando del gruppone, tallonato dall'olandese Robin Frijns. In occasione del pit stop obbligatorio, arrivato dopo 8 tornate, gli uomini della Fortec sono stati più veloci di quelli della Carlin ed erano riusciti a rimettere in pista il campione in carica dell'Eurocup di Formula Renault 2.0 davanti al portacolori della Carlin. La leadership di Frijns però è durata appena lo spazio di poche curve, perchè a Les Combes Magnussen è riuscito a trovare il controsorpasso, proprio pochi istanti prima che Carlos Huertas e Richie Stanaway entrassero in collisione nello stesso punto, costringendo un nuovo ingresso della safety car. Le difficoltà del neozelandese ad uscire dall'abitacolo hanno poi invitato il direttore di gara ad esporre la bandiera rossa. In quel frangente Magnussen occupava però la quinta posizione, in quanto davanti a lui c'erano due vetture che dovevano ancora effettuare il pit. La cosa clamorosa è che, una volta ripartita la gara, Lewis Williamson e Jake Rosenzweig hanno inspiegabilmente continuato la loro corsa senza effettuare la sosta. Dunque, hanno tagliato il traguardo rispettivamente in prima e seconda posizione, ma poi si sono visti rifilare una penalità di un minuto, servendo su un piatto d'argento la vittoria a Magnussen, che alla fine ha preceduto un ottimo Nick Yelloly. Il portacolori della Comtec è rientrato ai box proprio quando è stata mandata in pista la safety car per l'incidente di Stanaway ed in questo modo è riuscito ad inserirsi tra il vincitore e Frijns, che quindi nell'arco di pochi secondi si è ritrovato catapultato dal primo al terzo posto. La top five si completa poi con Nico Muller e con un sorprendente Sam Bird: il britannico si è reso protagonista di una rimonta clamorosa, visto che al termine delle qualifiche era stato retrocesso al fondo della griglia, in quanto sulla sua vettura non era presente la benzina necessaria per i controlli di routine. Per il collaudatore della Mercedes questo è quindi un quinto posto che vale oro, anche perchè gli consente di rimanere in testa al campionato. E' andata decisamente peggio invece a Jules Bianchi, finito in coda al gruppo per un problema di fissaggio al pit stop e per un altro al secondo via dopo la bandiera rossa.

WS Renault - Spa-Francorchamps - Gara 2

WS Renault - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula V8 3.5
Piloti Kevin Magnussen
Articolo di tipo Ultime notizie