Luca Ghiotto sfiora il suo primo podio a Monza

condividi
commenti
Luca Ghiotto sfiora il suo primo podio a Monza
Redazione
Di: Redazione
14 apr 2014, 11:21

Il quarto posto di gara 2 comunque vale un ottimo avvio stagionale al portacolori della Draco

Luca Ghiotto è andato vicina a conquistare il primo podio della propria stagione nella World Series by Renault a Monza grazie a una prestazione straordinaria, che lo ha visto capace di risalire dall'ottavo posto in griglia al quarto posto finale con una gara gestita in modo magistrale. Questa volta, a differenza che in gara 1, il pilota vicentino è stato più che perfetto al via, centrando una partenza senza pattinamenti e scegliendo poi la linea giusta verso la prima variante, sulla destra del gruppo. Una decisione azzeccata, che ha aperto a Luca un'autostrada e gli ha permesso di superare ben quattro avversari prima dell'ingresso nella chicane. Infilatosi alle spalle di Sirotkin, Ghiotto ha poi controllato la gara come un veterano, scegliendo un approccio cauto nei primi giri principalmente per non stressare le gomme a causa del carico di benzina, ed accelerando poi progressivamente quando le coperture sono entrate in temperatura, fino a raggiungere un passo equivalente a quello dei leader della corsa. Il ritmo indiavolato impresso alla propria gara ha permesso al vicentino di staccare giro dopo giro Gasly, fino ad avere sul francese un vantaggio di oltre due secondi. A quel punto Ghiotto ha iniziato a gestire, limitandosi semplicemente a rispondere colpo su colpo al rivale transalpino ogni volta che questi tentava di avvicinarsi. Sotto gli occhi dello staff Draco Luca ha così tagliato il traguardo in quarta piazza, posizione che gli ha anche garantito la vittoria della categoria rookie. Luca Ghiotto: "Con la partenza di oggi mi sono fatto perdonare per l'errore di ieri: sono scattato veramente bene, e poi sono andato sulla destra passando quattro macchine. Forse avrei potuto prendere anche Sirotkin ma lui ha chiuso bene e ci siamo anche toccati, anche se leggermente e senza danni alle vetture. Da lì in poi ho badato a gestire la gara, tenendo d'occhio Gasly negli specchietti e cercando di conservare le gomme per quanto possibile. La corsa era sotto controllo, solo all'inizio ho fatto un po' di fatica con il serbatoio pieno, ma poi la macchina è migliorata giro dopo giro. Cominciare la stagione così è fantastico, ora non vedo l'ora che arrivi la gara di Motorland".
Prossimo articolo Formula V8 3.5
Sainz junior (finalmente) da bandiera a bandiera

Articolo precedente

Sainz junior (finalmente) da bandiera a bandiera

Articolo successivo

Will Buller svetta nelle libere di Motorland Aragon

Will Buller svetta nelle libere di Motorland Aragon
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula V8 3.5
Piloti Luca Ghiotto
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie