Guerrieri la spunta anche in gara 2 a Brno

Guerrieri la spunta anche in gara 2 a Brno

Terzo centro stagionale per l'argentino che però rischia il posto per questioni di budget

Esteban Guerrieri ce l'ha messa tutta nel quarto incontro della World Series by Renault, a Brno, per conservarsi il posto nel team ISR, dove il suo sedile è a rischio per questioni di budget, tanto che ha già dovuto saltare l'appuntamento di Montecarlo ed è in forse anche la sua partecipazione alla prossima a Magny Cours. Sotto lo sguardo di oltre 50mila spettatori, l'argentino si è imposto anche in gara 2, facendo così registrare un'ottima doppietta sul tracciato della Repubblica céca. Guerrieri ha bruciato subito al via il polesitter e compagno di squadra Filip Salaquarda, che si è fatto sopravanzare anche da Stefano Coletti, finito però subito in testacoda, mentre nel gruppone Sten Pentus, Daniil Move, Anton Nebilitskiy e Keisuke Kunimoto davano vita a una gran carambola che richiedeva l'intervento della safety car. Al restart Guerrieri si è quindi riportato al comando, davanti a Salaquarda, Nathanael Berthon, Nelson Panciatici e Brendon Hartley, mentre nelle retrovie Daniel Ricciardo iniziava a dare vita alla sua bella rimonta dall'undicesimo posto in griglia. Nel trio di testa, l'argentino è stato quindi il primo a effettuare il pit stop obbligatorio per il cambio gomme. Dopo che l'operazione è stata espletata da tutti, Guerrieri ha quindi mantenuto la leadership. Salaquarda si è invece ritrovato dietro a Berthon e davanti a Grubmuller, Ricciardo e Hartley, e le posizioni dei primi sei sono rimaste tali fino al traguardo. Coletti è invece precipitato in 12esima posizione e Pentus addirittural 22° posto. Con questo terzo successo consecutivo della stagione, Guerrieri si è anche portato al 3° posto nella classifica di campionato, ad appena 7 punti dal leader, mentre nelle prime due posizioni sono rimasti nell'ordine Aleshin e Ricciardo, ma ora distaccati di soli 3 punti. WORLD SERIES BY RENAULT, Brno, 6/06/2010 Classifica gara 2 1. Esteban Guerrieri - Isr - 24 giri in 45'59"313, media 185,2 km/h 2. Nathanael Berthon - International Draco Racing - a 1"177 3. Filip Salaquarda - Isr - a 5"681 4. Walter Grubmuller - P1 Motorsport - a 6"489 5. Daniel Ricciardo - Tech 1 Racing - a 7"206 6. Brendon Hartley - Tech 1 Racing - a 12"830 7. Jon Lancaster - Fortec Motorsport - a 13"881 8. Nelson Panciatici - Junior Lotus Racing - a 29"352 9. Mikhail Aleshin - Carlin - a 29"641 10. Albert Costa - Epsilon-Euskadi - a 30"354 11. Jan Charouz - P1 Motorsport - a 30"555 12. Stefano Coletti - Comtec Racing - a 30"925 13. Julian Leal - International Draco Racing - a 31"539 14. Greg Mansell - Comtec Racing - a 32"293 15. Daniel Zampieri - Pons Racing - a 33"608 16. Jake Rosenzweig - Carlin - a 35"822 17. Sergio Canamasas - Fhv Interwetten.Com - a 37"377 18. Federico Leo - Pons Racing - a 37"853 19. Bruno Mendez - Fhv Interwetten.Com - a 46"687 20. Victor Garcia - Kmp Racing - a 54"733 21. Keisuke Kunimoto - Epsilon-Euskadi - a 1'42"210 22. Sten Pentus - Fortec Motorsport - a 1'42"328 23. Anton Nebylitskiy - Kmp Racing - a 1'42"925 24. Daniil Move - Junior Lotus Racing - a 1'43"819 La classifica del campionato (primi 5): 1. Aleshin 52; 2. Ricciardo 49; 3. Guerrieri 45; 4. Hartley 40; 5. Pentus 37.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula V8 3.5
Piloti Esteban Guerrieri
Articolo di tipo Ultime notizie