Aragon, Qualifica 2: Rowland rompe l'egemonia DAMS

Il pilota della Fortec precede Fantin della Draco e Gasly. Solo quarto Sainz jr mentre Ghiotto è nono

Aragon, Qualifica 2: Rowland rompe l'egemonia DAMS
Oliver Rowland ha conquistato la pole position per Gara 2 di Formula Renault 3.5 sulla pista spagnola di Aragon, rompendo un'egemonia del team DAMS che durava da ben otto appuntamenti. Il pilota della Fortec è risultato il più veloce con il tempo di 1'39"885 che è stato ottenuto questa mattina davanti a Pietro Fantin portacolori della Draco e che è stato autore di 1'40"054 nonostante i problemi alla pompa della benzina. Il brasiliano era riuscito a tenere a bada Pierre Gasly della Arden: il debuttante francese accreditato di 1'40"357 ha ben figurato davanti a Will Stevens della Strakka che si è accodato a chiudere la seconda fila dello schieramento con un distacco di appena 18 millesimi di secondo, dopo le difficoltà patite in Gara 1. Soltanto quarto Carlos Sainz jr: lo spagnolo che ha dominato il sabato è parso in seria difficoltà dopo aver modificato la messa a punto della sua monoposto. In terza fila c'è anche il pilota ISR, Jazeman Jaafar, con un 1'40"461. Deludente Sergey Sirotkin: il russo della Fortec è relegato solo in quarta fila con un limite di 1'40"493 davanti al nostro Luca Ghiotto, secondo pilota Draco: il vicentino nel giro decisivo si è girato in testacoda pagando con un errore una prestazione che poteva essere certamente migliore. Marco Sorensen del team Tech 1 e Zoel Amberg di AVF chiudono la Top 10, mentre Nikolay Martsenko, grande protagonista di gara 1 con la Dallara della Comtec è scivolato solo al 12esimo posto! E' seguita con grande attenzione anche la olandese Beitske Visser, 14esima con la monoposto dell'AVF.

World Series by Renault - Motorland Aragon - Qualifica 2

condividi
commenti
Carlos Sainz Jr domina la prima gara ad Aragon

Articolo precedente

Carlos Sainz Jr domina la prima gara ad Aragon

Articolo successivo

Oliver Rowland domina la seconda gara di Aragon

Oliver Rowland domina la seconda gara di Aragon
Carica i commenti