Anche l'ultimo hurrà stagionale lo lancia Magnussen

Anche l'ultimo hurrà stagionale lo lancia Magnussen

Niente da fare in Spagna contro il danese della DAMS, che dà l'addio alla specialità con una vittoria post-titolo

Ancora lui, ancora Kevin Magnussen. Chi pensate che si sarebbe concesso la vittoria nel round finale della Formula Renault 3.5 2013 a Barcellona? Il pilota danese, già fresco campione e talento capace di emergere anche dalla... nebbia della sessione mattutina di qualifica come l'eroe di un'antica saga norrena, ha concesso domenica il bis del successo di sabato. Ecco così che, sul Circuit de Catalunya, il pilota della DAMS e pupillo del programma junior della McLaren, come vent'anni prima scarsi era stato il padre Jan, ha contenuto in Gara 2 gli assalti a distanza che gli sono venuti dall'ex rivale per il titolo Stoffel Vandoorne, il quale era riuscito a sbarazzarsi di Arthur Pic (AV) con un mirabolante sorpasso alla curva 1. Con quest'ultimo ritirato al 12esimo passaggio in seguito alla perdita della ruota posteriore destra, forse conseguenza di un pit-stop malandrino, né il belga della Fortec Motorsport, né Will Stevens della P1/Strakka (e neppure la suspense delle soste ai box obbligatorie) hanno interrotto la cavalcata trionfale, con una dozzina media di secondi di margine su tutti gli altri, del freschissimo vincitore del titolo, pur accompagnandolo a fine giornata sul podio di Montmeló. Nico Muller, che ha gratificato la scuderia Draco Racing di Adriano Morini con la quarta posizione, è emerso da una battaglia per il quinto posto che ha interessato diversi piloti, tutti contenuti nel fazzoletto di un secondo: da Norman Nato (DAMS), coéquipier in crescita di Kevin Magnussen, a Carlos Sainz Junior (Zeta), sino a uno strepitoso Marco Sorensen (Lotus Charouz). Quest'ultimo, appena sedicesimo sulla griglia di partenza, è il pilota che più ha approfittato dei pit-stop regolamentari, nel suo caso ritardato a dismisura, per innalzarsi al settimo posto finale. Brutta conclusione di stagione per Antonio Felix Da Costa, il portoghese del programma giovani della Red Bull e del team Arden Caterham, sempre più in odore di Formula 1, che è stato buttato sì fuori strada dal rivale William Buller (Zeta) in un duello rusticano, ma che partiva già troppo attardato di suo. Forfait anche per il russo Sergey Sirotkin, driver molto vicino alla Sauber, che ha danneggiato sensibilmente in un contatto l'ala anteriore.

World Series by Renault - Barcellona - Gara 2

World Series by Renault - Classifica campionato Piloti

World Series by Renault - Classifica campionato Team

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula V8 3.5
Piloti Will Stevens , Kevin Magnussen , Stoffel Vandoorne
Articolo di tipo Ultime notizie