Philipp Eng conquista in gara 2 a Brands Hatch

Philipp Eng conquista in gara 2 a Brands Hatch

Dean Stoneman diventa leader del campionato, ma poi viene penalizzato

A distanza di un anno Philipp Eng si ripete e così come nel 2009 vince a Brands Hatch, sfruttando in questa occasione i problemi avuto da Kazimieras Vasiliauskas. L'austriaco infatti ha ereditato la prima posizione quando il lituano ha rotto il cambio, problema tecnico che gli ha tolto una vittoria che sarebbe servita per rivitalizzare la sua stagione, fino a qui senza particolari picchi. Eng partiva dalla pole position, ma al via era Vasiliauskas a involarsi, e ben presto il distacco è arrivato fino ai quattro secondi, prima del ritiro. A quel punto Eng ha potuto controllare, arrivando indisturbato fino alla bandiera a scacchi. La lotta più interessante di tutta la gara è staa quella per il terzo posto tra i due contendenti per il titolo: Dean Stoneman e Jolyon Palmer. I due prima del via di gara 2 erano divisi da soli 5 punti, e quindi ovviamente nessuno dei due voleva lasciare nulla all'avversario. Stoneman era in rimonta dalla settima posizione sulla griglia, e si è buttato all'interno di Palmer alla Paddock Hill. Palmer ha chiuso e i due si sono toccati. Questo ha fatto perdere l'equilibrio alla vetura di Stoneman, che è scivolata verso l'esterno, spingendo Palmer nell sabbia, da cui non è più uscito. Per via del contatto Tom Gladdis è riuscito a superare Stoneman, piazzandosi in terza posizione, divenuta poi seconda dopo il ritiro di Vasiliauskas. Gladdis è sempre rimasto vicino ad Eng, senza però mai dare l'impressione di poterlo impensierire. E anzi nel finale ha dovuto più concentrarsi sul non farsi ripassare da Stoneman più che pensare alla prima posizione. Il ritiro di Palmer, uniti ai 15 punti portati a casa da Stoneman per il podio, ha decretato il sorpasso del secondo, ma più tardi i Commissari Sportivi hanno deciso per dare 20" di penalità a Stoneman, facendolo precipitare in 12^ posizione, fuori dai punti. La situazione di campionato resta quindi quella che c'era prima di gara 1, con Palmer in testa con 186, cinque più dell'avversario. In quarta posizione (diventata poi terza per la decisione di Commissari) ha chiuso Will Bratt, davanti al nostro Nicola De marco, in netta crescita durante tutta la stagione.

Formula 2 - Brands Hatch - Gara 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F2
Piloti Philipp Eng
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag car design