Markus Pommer senza rivali in gara 2 a Budapest

Markus Pommer senza rivali in gara 2 a Budapest

Il tedesco scappa via solitario davanti a Tuscher, che tiene ancora il campionato aperto

La seconda gara del weekend dell'Hungaroring della Formula 2 è stata un monologo di Markus Pommer. Il pilota tedesco, che questa mattina aveva ottenuto la pole position, si è portato in testa allo spegnimento dei semafori e vi è rimasto fino al calare della bandiera a scacchi. Se in qualifica era stato decisamente veloce, nessuno però pensava che avrebbe potuto produrre una prestazione clamorosa come quella di oggi pomeriggio, quando ha saputo viaggiare circa 1" al giro più veloce rispetto al resto del gruppo, chiudendo i 22 giri con oltre 16" di vantaggio sul diretto inseguitore Mateo Tuscher. Solitaria anche la prova di quest'ultimo, che ha preceduto Dino Zamparelli, bravo a scavalcare Kevin Mirocha all'inizio della seconda tornata e poi a mantenerselo dietro fino alla bandiera a scacchi, conquistando così il suo secondo podio stagionale. Mirocha però poi è stato bravo a rispondere colpo su colpo ai tentativi di attacco del vincitore di gara 1 Alex Fontana, che oggi non è riuscito a ripetersi sui livelli di ieri, dovendosi accontentare del quinto posto finale. Seguono poi Christopher Zanella e Mihai Marinescu, che hanno preceduto un deludente Luciano Bacheta, che quindi non è riuscito a laurearsi campione con un weekend di anticipo. Il britannico comunque arriverà alla sfida finale di Monza con 33,5 punti di vantaggio su Tuscher. In Brianza, dunque, dovrà solo badare a non commettere errori. La classifica del campionato (primi cinque): 1. Bacheta 208,5; 2. Tuscher 175; 3. Pommer 165; 4. Zanella 161; 5. Marinescu 141.

Formula 2 - Hungaroring - Gara 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F2
Piloti Markus Pommer
Articolo di tipo Ultime notizie