Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
81 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
102 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
116 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
130 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
158 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
165 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
179 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
214 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
222 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
235 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
249 giorni

Wolff salterà il GP del Brasile: è la prima volta dal 2013

condividi
commenti
Wolff salterà il GP del Brasile: è la prima volta dal 2013
Di:
11 nov 2019, 12:46

La Mercedes sarà senza il suo team principal al muretto per la prima volta dal 2013 in occasione del Gran Premio del Brasile, con Toto Wolff che rimarrà in Europa.

Wolff è sempre stato presente durante la serie che ha portato sei titoli iridati alla Mercedes in Formula 1, ma sullo sfondo di altre importanti questioni, tra cui le regole future e l'impegno del suo team a correre dopo il 2021, ha scelto di non recarsi ad Interlagos.

"Il GP del Brasile sarà la prima gara a cui non parteciperò dal 2013" ha detto Wolff. "Con entrambi i titoli già vinti, avrò più tempo a disposizione in Europa per concentrarmi su altri argomenti ancora aperti".

"E' fantastico poterlo fare sapendo che comunque la squadra rappresenterà la stella a tre punte nel miglior modo possibile sia dentro che fuori dalla pista".

Leggi anche:

Con il secondo posto nel Gran Premio degli Stati Uniti, Lewis Hamilton si è laureato campione del mondo per la sesta volta e quindi non ci sarà più pressione all'interno della squadra.

Wolff, tuttavia, è stato chiaro nel dire che la Mercedes vuole continuare a vincere fino al termine della stagione, soprattutto in virtù della crescita mostrata dalla Ferrari nella seconda metà del campionato.

"Abbiamo ancora due gare da disputare nel 2019 e vogliamo farlo al massimo" ha aggiunto Wolff.

"La prossima tappa ci porta in Brasile, che ci porta dei ricordi dolci, visto che non abbiamo solo vinto la gara, ma ci siamo anche garantiti il titolo Costruttori ad Interlagos".

"E' una pista molto corta, che rende le qualifiche particolarmente difficili perché i distacchi sono minimi. Dopo la pausa estiva, non abbiamo avuto la vettura più veloce in qualifica, ma siamo riusciti a fare la pole ad Austin e ci riproveremo anche a San Paolo".

Articolo successivo
Schumacher, Corinna rompe il silenzio: "Rispettiamo la volontà di Michael"

Articolo precedente

Schumacher, Corinna rompe il silenzio: "Rispettiamo la volontà di Michael"

Articolo successivo

Red Bull: dopo Verstappen c'è il sotto vuoto spinto

Red Bull: dopo Verstappen c'è il sotto vuoto spinto
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Brasile
Team Mercedes Acquista adesso
Autore Jonathan Noble