Wolff: "Mercedes non è una famiglia. Per vincere vogliamo stress e liti"

condividi
commenti
Wolff:
Adam Cooper
Di: Adam Cooper
11 dic 2017, 10:43

Il boss della Mercedes pensa che per far funzionare al meglio le cose Hamilton e Bottas debbano avere momenti di tensione tra loro, oltre al bel rapporto del 2017.

Podio: il vincitore della gara Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, il secondo classificato Lewis Hamil
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Podio: il secondo classificato Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, il vincitore della gara Valtteri Bot
Il vincitore della gara Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, festeggia con la moglie Emilia
Il secondo classificato Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, il vincitore della gara Valtteri Bottas, Me
Valtteri Bottas, Mercedes-Benz F1 W08
Valtteri Bottas, Mercedes-Benz F1 W08

Poche settimane fa è terminata la prima stagione in cui Mercedes ha schierato Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Per la prima volta dopo 3 anni il team di Brackley ha avuto un solo pilota in lizza per il titolo mondiale, Lewis Hamilton, il quale è riuscito a portarlo a casa portando a 4 le stagioni vincenti per le Frecce d'Argento.

Dopo la stagione d'assestamento di Bottas, il team ha chiarito tramite le parole del boss Toto Wolff di volere entrambi i piloti in lotta sino alla fine per vincere il titolo l'anno prossimo. I due quest'anno hanno avuto un buon rapporto - non certo come quello tra Lewis e Rosberg nei tre anni precedenti - ma solo raramente il finlandese è riuscito a impensierire il 4 volte iridato.

"Non penso si debbato evitare situazioni stressanti", ha detto Wolff. "Dobbiamo sapere che se i due saranno in lotta per il titolo, ci sarà una rivalità. Sappiamo che sarà così. Non stiamo cercando di costruire una famiglia, vogliamo solo essere un team da corsa che sia efficace. C'è bisogno di stress, tensione, anche liti unite a calma e atteggiamento positivo. Avere un mix di queste cose credo sia la ricetta per il successo".

Wolff ha elogiato Bottas per la sua stagione 2017 e crede che le difficoltà che ha avuto nella seconda parte della stagione lo abbiano fortificato. "I migliori sono quelli che si riprendono dai brutti momenti. Forse tra qualche anno ci guarderemo alle spalle e diremo che le difficoltà che ha avuto quest'anno sono arrivate nel momento importante".

"Noi possiamo solo essere trasparenti verso entrambi, supportarli dove possiamo, ma alla fine sono soli al volante delle monoposto e dovranno cavarsela da soli. Valtteri è un finlandese, non si può vedere quanto questa mezza stagione difficile lo abbia destabilizzato. Ma ha avuto la forza di fare un passo indietro e tornare sui suoi passi".

"Nella parte finale della stagione, Valtteri ha fatto buone gare ed è migliorato di appuntamento in appuntamento. Poi ha fatto un fine settimana eccezionale ad Abu Dhabi".

Wolff ha infine affermato che chiudere la stagione con una vittoria è stato un toccasana per Bottas, che così potrà affrontare al meglio l'inverno e prepararsi bene per la prossima stagione.

"Penso sia stato molto importante perché ha avuto una sessione di Qualifiche e una gara davvero buona, in cui Bottas ha avuto sempre tutto sotto controllo. Una bella gara sua e di Lewis. Penso che questa vittoria possa essere un buon modo per affrontare l'inverno dopo un momento difficile".

Prossimo articolo Formula 1
Wolff: "Il cambio delle regole pensato per impedirci di vincere"

Previous article

Wolff: "Il cambio delle regole pensato per impedirci di vincere"

Next article

In vendita al pubblico la... Sauber C30-Ferrari del 2011!

In vendita al pubblico la... Sauber C30-Ferrari del 2011!

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lewis Hamilton Shop Now , Valtteri Bottas Shop Now
Team Mercedes
Autore Adam Cooper
Tipo di articolo Ultime notizie