Wolff: "L'esito del Mondiale 2016 ha rafforzato la fiducia tra Hamilton e Mercedes"

condividi
commenti
Wolff:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
01 gen 2019, 15:57

Il boss di Mercedes dice la sua sul momento magico di Hamilton, che anche in questa stagione è riuscito a vincere il titolo mondiale piloti di F1 arrivando a 5, pareggiando quindi i titoli di Fangio.

Lewis Hamilton sta attraversando un momento magico della sua carriera. Ha vinto 4 degli ultimi 5 titoli iridati Piloti assegnati in Formula 1 e, a quanto pare, è in ascesa costante non solo nei risultati, ma anche nel modo di fare il pilota e nella sua vita al di fuori delle corse.

Non si vincono certo 5 titoli mondiali per caso. Hamilton ha iniziato a curare in maniera maniacale sia la sua preparazione atletica che il suo presente e futuro al di fuori dello sport, legandosi a Tommy Hilfiger. Questa partnership sta funzionando alla grande, non a caso Toto Wolff - responsabile di Mercedes Motorsport - pensa che sia parte del segreto che ha portato Hamilton a vincere così tanto nel presente.

"Credo che Lewis si sia sviluppato costantemente", ha dichiarato Wolff a Motorsport.com. "Sta migliorando ancora e lo fa in ogni settore. Sta migliorando in pista, si sta migliorando fuori pista e la sua partnership con Tommy Hilfiger è un grande successo. La sua è una delle collezioni di moda più in voga del marchio". 

Leggi anche:

"Così si sta costruendo un secondo pilastro, una seconda attività che è già ben più di un semplice hobby. Questo fa di lui uno sportivo completo e lo rende felice. Penso che Kimi abbia ragione quando dice che tutto sta nell'essere felici. Se si è felici, allora si fanno le cose bene".

Wolff ha inoltre rivelato che aver perso il titolo Piloti nel 2016 ha reso Hamilton una macchina praticamente perfetta sia dentro che fuori dalla pista. Per lui la sconfitta subita da Rosberg ha convinto Lewis a essere ancora più maniacale in tutto quello che fa e gli attuali risultati confermano che la strada intrapresa è quella giusta, ma anche che il rapporto tra il pilota e la Mercedes è diventato sempre più saldo dopo quell'episodio.

"Abbiamo bisogno di avere tempo con Lewis e, con i senno di poi, possiamo dire che il risultato del Mondiale 2016 ha posto radici più solide nel nostro rapporto con Lewis. Ora il nostro rapporto è cresciuto ed è molto più forte".

"Da allora abbiamo avuto momento buoni e la fiducia tra noi si è consolidata. E' importante per un pilota, ma anche per la squadra. Ci fidiamo l'uno dell'altro e non lo sto dicendo con leggerezza". 

 
Articolo successivo
Liberty Media: Norman Howell lascia l'incarico di capo della comunicazione della F1

Articolo precedente

Liberty Media: Norman Howell lascia l'incarico di capo della comunicazione della F1

Articolo successivo

La famiglia Schumacher: "Michael vuole mantenere privacy sulla sua salute, continueremo a fare così"

La famiglia Schumacher: "Michael vuole mantenere privacy sulla sua salute, continueremo a fare così"
Carica i commenti