Williams: ufficiale l'ingaggio di Alex Albon per il 2022

Il pilota thailandese con passaporto britannico torna in Formula 1 a tempo pieno dopo una stagione nel DTM, grazie alla spinta della Red Bull che lo voleva riportare nel Circus con la squadra di Grove. La Williams ha confermato anche Latifi, che si appresta quindi a correre con il team per un terzo anno.

Williams: ufficiale l'ingaggio di Alex Albon per il 2022

Alexander Albon sarà al via del prossimo campionato Mondiale di Formula 1 al volante della Williams, sostituendo George Russell. L’annuncio ufficiale, arrivato oggi dalla squadra britannica, mette fine ad una trattativa iniziata prima del Gran Premio del Belgio è venuta alla ribalta la settimana successiva a Zandvoort, quando il team principal Christian Horner aveva rivelato il ruolo di Toto Wolff come ostacolo principale all’accordo, essendo Albon un pilota legato alla Red Bull.

I problemi sono stati risolti nei giorni scorsi, e oggi è arrivato l’annuncio che riporta il venticinquenne pilota thailandese (con passaporto britannico) ad un ruolo da titolare, affiancando il confermato Nicholas Latifi.

Albon ha disputato due stagioni complete in Formula 1, esordendo nel 2019 con la Toro Rosso, e passando successivamente in Red Bull a partire dal Gran Premio del Belgio. Dopo la conferma per il 2020 al fianco di Max Verstappen, Albon è stato sostituito da Sergio Perez nella stagione in corso, restando legato a Red Bull come terzo pilota. All’attivo ha due terzi posti, conquistati lo scorso anno al Mugello e in Bahrain.

Leggi anche:

"Sono davvero entusiasta e non vedo l'ora di tornare a guidare una Formula 1 nel prossimo Mondiale – ha commentato – quando ti ritrovi escluso dai venti piloti titolari non hai mai la certezza di riuscire a rientrare, quindi sono estremamente grato a Red Bull e Williams per aver creduto in me e per avermi aiutato nel mio percorso di ritorno sulla griglia di partenza. È stato anche bello vedere tutti i progressi che la Williams ha confermato nella stagione in corso, e non vedo l'ora di aiutarli a continuare questo percorso di crescita nel 2022".

"È fantastico poter confermare la nostra formazione di piloti per il 2022 – ha confermato l’amministratore delegato Williams, Jost Capito - e sono lieto di dare il benvenuto in squadra ad Alex, oltre a confermare il nostro rapporto con Nicholas. Siamo estremamente entusiasti della nostra nuova formazione piloti, entrambi sono ragazzi giovani ma con esperienza, ed è il mix giusto per la nostra squadra. Alex è uno dei giovani talenti più entusiasmanti del motorsport, ed ha una buona esperienza in Formula 1 maturata nel periodo trascorso in Red Bull. I suoi podi evidenziano la sua velocità, e siamo certi che si sentirà immediatamente a casa nella nostra squadra".

Contestualmente all'annuncio di Albon, la squadra di Grove ha confermato anche che il suo compagno di squadra sarà Nicholas Latifi, che quindi nel 2022 disputerà la sua terza stagione per i colori della Williams. Il canadese è reduce dalle sue gare migliori da quando è approdato in Formula 1, con due piazzamenti a punti consecutivi tra il Gran Premio d'Ungheria e quello farsesco del Belgio. Il suo miglior risultato però lo ha colto a Budapest, chiudendo settimo.

Alex Albon, Nicholas Latifi, Williams

Alex Albon, Nicholas Latifi, Williams

Photo by: Williams

condividi
commenti
Todt si assume la colpa per i protocolli delle gare cancellate
Articolo precedente

Todt si assume la colpa per i protocolli delle gare cancellate

Articolo successivo

Ceccarelli: “Kubica ha una forza mentale incrollabile”

Ceccarelli: “Kubica ha una forza mentale incrollabile”
Carica i commenti