F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Williams: la FW42 è stata messa in regola, ma rimane un vero disastro

condividi
commenti
Williams: la FW42 è stata messa in regola, ma rimane un vero disastro
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
15 mar 2019, 03:37

I commissari tecnici della FIA avevano contestato nei test invernali alla squadra di Grove tre irregolarità sulla FW42: è stato tolto il settimo braccio dalla sospensione anteriore, così come la cover del bracket è diventata rigida e lo specchietto non è più concavo.

La Williams è un vero disastro. La squadra di Grove è stata invitata dalla FIA a mettersi in regola perché nei test invernali di Barcellona erano state contestate tre irregolarità sulla FW42, la moonoposto che nella prima sessione di prove libere del GP d'Australia ha pagato un distacco dal penultimo team di quasi due secondi, con Robert Kubica umiliato a 4"315 dalla Mercedes di Lewis Hamilton e il debuttante George Russell staccato di oltre 5 secondi.

Williams Racing FW42, dettaglio della sospensione anteriore

Williams Racing FW42, dettaglio della sospensione anteriore

Photo by: Giorgio Piola

I commissari tecnici FIA avevano contestato a Paddy Lowe, il direttore tecnico che ha avuto il buon gusto di mettersi in aspettativa prima della trasferta in Australia, due anomalie alla sospensione anteriore. La cover di gomma che carenava il bracket sporgente dal porta mozzoo, che ha permesso di sollevare il triangolo superiore, è stata sostituita con un materiale rigido.

La foto di Giorgio Piola, in alto, mostra la modifica, ma ci evidenzia anche la presa dei freni che nel primo turno di libere all'Albert Park all'interno era dotata di un "grappolo" di mini tubi di Pitot per raccogliere dei dati sulla portata di aria.

Williams FW42 dettaglio sospensione anteriore senza il braccio vietato dalla FIA

Williams FW42 dettaglio sospensione anteriore senza il braccio vietato dalla FIA

Photo by: Giorgio Piola

La Williams ha dovuto togliere anche la leva con la quale creava un soffiaggio con il braccio posteriore del triangolo inferiore: era illegale perché il regolamento tecnico di F1 all'articolo 10.3.5 limita solo a sei elementi utilizzabili, mentre quello era il... settimo. 

Williams FW42, dettaglio della sospensione anteriore vietata

Williams FW42, dettaglio della sospensione anteriore vietata

Photo by: Giorgio Piola

E' scomparso anche lo specchietto concavo perché era chiaramente un convogliatore di flusso con effetto aerodinamico: ha lasciato il posto a un retrovisore più tradizionale, tanto più che i piloti si erano lamentati moltissimo della scarsa visibilità che era concessa dalla soluzione che divideva il vetro in tre elementi distinti.

Williams Racing FW42, dettaglio dello specchietto

Williams Racing FW42, dettaglio dello specchietto

Photo by: Giorgio Piola

Articolo successivo
Melbourne, Libere 1: Hamilton con la Mercedes precede le due Ferrari

Articolo precedente

Melbourne, Libere 1: Hamilton con la Mercedes precede le due Ferrari

Articolo successivo

Cambio standard: prorogata al 15 marzo la possibilità di aderire al bando

Cambio standard: prorogata al 15 marzo la possibilità di aderire al bando
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Australia
Sotto-evento FP1
Location Melbourne Grand Prix Circuit
Piloti Robert Kubica , George Russell
Team Williams
Autore Franco Nugnes
Be first to get
breaking news