Williams: il CEO uscente O'Driscoll annuncia il ritiro

Mike O'Driscoll, CEO uscente della Williams, ha annunciato la sua intenzione di ritirarsi dalla Formula 1 dopo la vendita del team.

Williams: il CEO uscente O'Driscoll annuncia il ritiro

La Williams ha annunciato prima del Gran Premio del Belgio di essere stata venduta alla Dorilton Capital, fondo di investimento americano, salvaguardando così il futuro a lungo termine della squadra dopo un periodo di incertezza finanziaria.

La cessione del team ha portato ad una serie di cambiamenti a Grove, tra i quali l'uscita della famiglia Williams subito dopo il Gran Premio d'Italia di domenica scorsa a Monza.

La Williams ha quindi annunciato la nuova composizione del Consiglio d'Amministrazione, del quale faranno parte i fondatori della Dorilton, Matthew Savage e Darren Fultz, ma anche l'ex pilota James Matthews.

O'Driscoll a sua volta faceva parte del CdA, ma stamattina ha annunciato la sua intenzione di ritirarsi in seguito all'uscita dalla squadra. Per ora però continuerà a lavorare al passaggio di proprietà della squadra.

Leggi anche:

"E' stato e rimane un enorme privilegio far parte di questa grande squadra" ha detto O'Driscoll.

"Sono orgoglioso di aver fatto la mia parte nell'assicurare il futuro a lungo termine della Williams e non vedo l'ora di lavorare a stretto contatto con Matthew ed il suo team, per garantire una transizione fluida ed una traiettoria vincente al futuro del team".

Savage ha aggiunto: "Mike ha dato un enorme contributo come CEO, lavorando a fianco della famiglia Williams fin dal 2011".

"Ha guidato la parte aziendale del gruppo in maniera ammirevole in tempi difficili ed il suo lavoro è stato inestimabile per preparare la Williams alla prossima fase".

Questo è l'ultimo importante addio al management della Williams, dopo quelle del fondatore Sir Frank e della figlia Claire, vice-team principal, al termine del weekend di Monza.

A Claire Williams era stata offerta la possibilità di rimanere nella squadra, ma riteneva che la "scelta giusta" fosse quella di andarsene.

condividi
commenti
Mercato F1: nove sedili in cerca di padrone

Articolo precedente

Mercato F1: nove sedili in cerca di padrone

Articolo successivo

Mercedes: così veloce, ma ostica nei sorpassi

Mercedes: così veloce, ma ostica nei sorpassi
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Luke Smith