Williams conferma Roy Nissany come test driver nel 2021

Il pilota israeliano è stato confermato dalla scuderia inglese come test driver. Nissany, oltre a tre sessioni di FP1, scenderà in pista anche in uno dei tre giorni di test pre-stagionali.

Williams conferma Roy Nissany come test driver nel 2021

Anche per la stagione 2021 Roy Nissany sarà il test driver della Williams. La conferma è arrivata quest’oggi direttamente dalla scuderia inglese diventata di proprietà di Dorilton Capital lo scorso settembre.

Nel 2020 Nissany ha disputato tre sessioni di FP1 in Spagna, Italia ed in Bahrain per poi completare l’intera giornata di test dedicati ai giovani piloti ad Abu Dhabi.

Anche quest’anno l’israeliano disputerà tre giorni di FP1, ma avrà anche la possibilità di sedersi al volante della monoposto 2021 in una delle tre giornata di test pre-stagionali che andranno in scena in Bahrain.

Questo significa che i piloti titolari, Russell e Latifi, avranno a disposizione soltanto un giorno di test ciascuno anche se potrebbero sfruttare i 100 Km concessi per il filming day per prendere ulteriore confidenza con la vettura.

“Simon Roberts, team principal della Williams, ha dichiarato: “Siamo molto felici per il contributo fornito da Roy sia in pista che al simulatore. Si è rivelato davvero prezioso per la crescita delle performance della FW43”.

“Abbiamo apprezzato anche i suoi progressi come pilota e siamo certi che proseguirà su questo trend anche nel 2021”.

“Sono davvero onorato di continuare a fare parte della Williams” ha dichiarato Nissany. “Da quando abbiamo iniziato a collaborare abbiamo compiuto molti progressi. Abbiamo svolto un duro lavoro dietro le quinte”.

“Nonostante mi sia dedicato il più possibile alla squadra sono riuscito a migliorare le mie qualità come pilota. Non vedo l’ora di proseguire in questa crescita anche quest’anno”.

Il 2020 di Nissany non è stato però brillante. L’israeliano, infatti, ha disputato l’intera stagione in Formula 2 con i colori del team Trident andando a punti in una sola occasione e mettendosi in mostra con alcuni episodi al limite in gara.

condividi
commenti
F1: i destini di 5 piloti legati da un filo invisibile
Articolo precedente

F1: i destini di 5 piloti legati da un filo invisibile

Articolo successivo

Stroll: "Con Aston Martin penseremo fuori dagli schemi!"

Stroll: "Con Aston Martin penseremo fuori dagli schemi!"
Carica i commenti