Webber: "Conterà fare una buona partenza"

L'australiano non si dispiace del terzo tempo che lo fa diventare ottavo con la penalizzazione

Webber:
Mark Webber si accontenta: gli va bene il terzo posto nella tabella dei tempi e alla fine gli va bene anche l'ottava piazza in griglia di partenza a causa della penalizzazione che gli è stata inflitta in mattinata per la sostituzione della trasmissione. L’australiano è stato preceduto da Fernando Alonso e dal compagno di squadra Sebastian Vettel alla Red Bull Racing: “Forse avremmo potuto effettuare un pit stop e montare gomme fresche, come ha fatto Fernando, e chissà dove saremmo ora: purtroppo sono solo parole - commenta Webber - Faccio i complimenti ad Alonso per la sua pole. E' stata una qualifica molto intensa e difficile per piloti e ingegneri alle prese con decisioni davvero strategiche ed è stata una sfida anche per noi piloti: in Q3 non si riusciva a mettere la settima marcia sui rettilinei e salire sui cordoli era proibitivo, senza contare che c’era ovunque aquaplaning. Quando si viaggia a 280 chilometri all’ora, diventa sicuramente un problema controllare la monoposto in quelle condizioni". L’australiano non si dispera per l'arretramento in griglia: “Avrei voluto essere in prima fila, ma l’ottavo posto mi sta bene: l'importante è fare una buona partenza - ha continuato Webber - Ho fatto un lavoro migliore rispetto agli altri ragazzi che sono stati penalizzati, per cui ci sarà da divertirsi...”. Contento lui...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie