Riservato ai membri

Devi essere iscritto a PRIME per vedere questo contenuto video

Iscriviti
Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Di:

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Alzi la mano chi, seguace tanto di MotoGP quanto di Formula 1, avrebbe mai scommesso su risultati simili da parte di Maverick Vinales e della Ferrari rispettivamente nel GP di Germania ed in quello di Francia.

Il pilota Yahama è stato, senza mezzi termini, il peggior rider visto sulla pista del Sachsenring. Lento, troppo lento per essere vero, si è letteralmente perso dopo un buon avvio di stagione. Anzi, c'è di più: Maverick si sente un corpo estraneo in seno al team, e non fa nulla per nasconderlo. Il suo ingaggio da top rider - otto milioni all'anno - non è giustificato dai risultati in classifica, che lo vedono costantemente eclissato dall'astro di Fabio Quartararo.

condividi
commenti

Report Live: Ungheria, il GP dell'effetto domino

In questa nuova diretta di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giorgio Piola rispondono alle vostre domande e analizzano i momenti salienti che hanno caratterizzato il Gran Premio d'Ungheria, 11esima e per nulla scontata tappa del mondiale di Formula 1.

F1, Red Bull: Honda tenterà di recuperare il motore 2 di Max

Red Bull rischia di perdere i motori 2 della stagione 2021 di Verstappen e Perez. Dopo quanto accaduto in Ungheria, le unità saranno spedite a Sakura per la revisione e l'eventuale riparazione, ma le speranze di recuperarle sembrano essere quasi nulle.

La FIA modifica la classifica di Budapest in attesa dell'appello di Vettel

La FIA ha modificato la classifica finale del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in seguito all'intrigo sulla seconda posizione di Sebastian Vettel.

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Dopo la fatica ungherese Hamilton teme l'effetto long COVID

Lewis Hamilton teme di soffrire ancora i postumi del coronavirus contratto l'anno scorso, dopo essere stato assistito da un medico del team dopo il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1.

Masi spiega: "Tutti in pit lane al via? Ecco cosa avremmo fatto"

Michael Masi, direttore di gara della F1, commenta i casi più spinosi del Gran Premio d'Ungheria e fa chiarezza su quanto accaduto alla ripartenza della gara con il solo Hamilton in griglia e con Russell che ha prima guadagnato e poi restituito posizioni.

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Binotto provoca: "Facciamo pagare i danni ai team dei colpevoli"

La Ferrari crede che la Formula 1 dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di far pagare le riparazioni delle monoposto coinvolte in un incidente alla squadra del pilota che ne viene ritenuto colpevole.

F1: Pirelli prepara una gomma con la costruzione più rigida

Articolo precedente

F1: Pirelli prepara una gomma con la costruzione più rigida

Articolo successivo

Horner vs Wolff: il duello si sposta sulla power unit Honda

Horner vs Wolff: il duello si sposta sulla power unit Honda
Carica i commenti