Video | Report Live: Ferrari, un dominio atteso 900 giorni

La Ferrari torna a vincere dopo un digiuno durato 903 giorni, e lo fa in maniera imperiale con una straordinaria doppietta conquistata in Bahrain, gara inaugurale della stagione 2022 di Formula 1. La F1-75 a Sakhir è stata avversaria ostica per tutti, Red Bull e Mercedes in primis, con il team di Milton Keynes protagonista di un duplice ritiro. Ne parliamo in diretta con il Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, il nostro Candido, Antonio Ghini, e Marco Congiu

La Ferrari inizia come meglio non si potrebbe il campionato del mondo 2022 di Formula 1. All'alba di una nuova era per la categoria, con un drastico cambio regolamentare, la F1-75 si è rivelata essere la monoposto da battere. Ad impressionare ed esaltare le doti dei piloti sono, oltre alle indubbie qualità aerodinamiche, anche una power unit tornata punto di riferimento della categoria, come dimostrato dai team clienti Haas ed Alfa Romeo.

Leggi anche:

Charles Leclerc conquista la terza vittoria in carriera domenica, dopo aver messo a referto la decima pole position al sabato, con Carlos Sainz a completare la gioia della Scuderia guidata da Mattia Binotto.

Terzo chiude Lewis Hamilton, con una Mercedes W13 apparsa troppo estrema ed al momento lontana dalla forma dei giorni migliori. Débacle Red Bull: entrambe le RB18 di Max Verstappen e Sergio Perez sono state costrette al ritiro per problemi tecnici.

 

 

condividi
commenti
F1 | L'Alfa Romeo brilla: C42 veloce, ma c'è l'incubo partenze
Articolo precedente

F1 | L'Alfa Romeo brilla: C42 veloce, ma c'è l'incubo partenze

Articolo successivo

F1 | Steiner: "Haas terza? Voglio vivere il sogno!"

F1 | Steiner: "Haas terza? Voglio vivere il sogno!"