Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
105 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
147 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
161 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
175 giorni

Vettel si scusa con Verstappen: "E' stato un mio errore"

condividi
commenti
Vettel si scusa con Verstappen: "E' stato un mio errore"
Di:
14 lug 2019, 17:19

Il pilota della Ferrari si è preso le sue responsabilità per il contatto con il rivale della Red Bull, che gli è costato una penalità di 10" e le chance di podio.

Sebastian Vettel è sempre molto onesto sulla sua condotta di gara. Se in Canada aveva manifestato tutto il suo disappunto per la penalità di 5" che gli era costata la vittoria, allo stesso modo oggi si è preso le sue responsabilità per l'incidente alla curva 16 con Max Verstappen che ha privato lui e l'olandese della possibilità di battagliare per il podio del Gran Premio di Gran Bretagna.

Il ferrarista ha cercato il pilota della Red Bull subito dopo la conclusione della gara e si è scusato con lui per l'accaduto, assumendosi la colpa anche quando si è presentato alle interviste di rito, accettando quindi anche la relativa penalità di 10". 

 

"E' stato un mio errore. Pensavo che ci fosse uno spazio all'interno, ma non si è aperto. A quel punto era troppo tardi, perché ero troppo vicino e non ho potuto evitare l'incidente" ha detto Vettel ai microfoni di Sky Sport F1 HD. 

Leggi anche:

"Fino a quel punto la gara stava andando abbastanza bene, anche se sarebbe stato difficile tenerlo dietro fino alla fine. Lui però aveva fatto un errore alla curva 15 e pensavo di poterci riprovare, ma evidentemente sono andato dalla parte sbagliata" ha aggiunto.

In una giornata deludente, conclusa in 16esima posizione con un giro di distacco, se non altro ha ritrovato una SF90 abbastanza competitiva fino all'errore: "Oggi la macchina mi ha dato ottime sensazioni ed ero molto contento del passo che avevamo in gara. In questo senso sono stato abbastanza contento".

Infine, non si è detto stupito della grande competitività mostrata in gara dalle Red Bull: "No, perché già venerdì sembravano piuttosto forti, soprattutto in configurazione gara. Ci aspettavamo quindi che fossero molto vicini a noi oggi".

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
1/10

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
2/10

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari cammina sulla pista con il suo team

Sebastian Vettel, Ferrari cammina sulla pista con il suo team
3/10

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
4/10

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
5/10

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
6/10

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, nell'abitacolo della sua monoposto

Sebastian Vettel, Ferrari, nell'abitacolo della sua monoposto
7/10

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
8/10

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
9/10

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti
10/10

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Articolo successivo
Mondiale Piloti F1 2019: Hamilton allunga su Bottas a Silverstone

Articolo precedente

Mondiale Piloti F1 2019: Hamilton allunga su Bottas a Silverstone

Articolo successivo

Hamilton: "Il record? Non avrei potuto farlo senza il mio team"

Hamilton: "Il record? Non avrei potuto farlo senza il mio team"
Carica i commenti