Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
42 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
49 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
77 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
91 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
98 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
126 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
133 giorni
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
147 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
154 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
182 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
210 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
217 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
231 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
238 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
252 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
266 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
273 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
287 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
301 giorni

Vettel: "Il nostro margine non è quello corretto"

condividi
commenti
Vettel: "Il nostro margine non è quello corretto"
Di:
30 ago 2019, 17:44

Il tedesco, autore del secondo tempo a Spa, è contento del feeling con la Rossa dopo le prove libere ma ammette che ci sarà molto da lavorare perché la SF90 vola nel giro secco, mentre nei long-run "...scivoliamo più dei nostri avversari e questo non aiuta la gestione delle gomme".

La ripresa delle attività in pista ha confermato la consueta partita a ping-pong sul fronte delle valutazioni del venerdì. Per Mercedes e Red Bull la Ferrari sarà difficile da battere, per i piloti della Scuderia (rispolverando il leggendario Raikkonen) “è solo venerdì”.

Sebastian Vettel fa il pompiere, ma sfoggia comunque un sorriso che fa supporre una giornata positiva, anche in prospettiva.

“Non credo che il margine che leggiamo in classifica sia corretto – ha spiegato Seb commentando i risultati di giornata – non conosco ovviamente le condizioni in cui hanno girato i nostri avversari, e abbiamo già visto un paio di venerdì in cui ci siamo confermati molto veloci, aspettiamo domani”.

Ma al di là dei tempi, com’è stato il tuo feeling in macchina?
“Buono, direi che va bene. Penso che possa migliorare ancora un pò, e ci stiamo lavorando”.

Sulla carta era attesa una buona Ferrari su questa pista, confermi?
“È un venerdì, dobbiamo aspettare fino a domani sera, e poi sarà soprattutto domenica a contare. Ovviamente oggi abbiamo iniziato bene, è stato molto divertente tornare in macchina, soprattutto su una pista come questa”.

 

Qualche problema da risolvere nel secondo settore?
“È il tratto in cui siamo meno competitivi, ma non è un verdetto a sorpresa: nel primo settore c’è una sola curva, e nell’ultimo due. Il problema è stato più accentuato nei long-run, perché scivoliamo più dei nostri avversari, e non aiuta la gestione delle gomme. Lo sapevamo, ma ci sono margini su cui lavorare per migliorare il feeling in quel tratto”.

Le previsioni meteo indicano un calo di temperatura per domenica. È una variabile che ti preoccupa?
“Non sono preoccupato, vedremo, ovviamente sarà uguale per tutti”.

Le simulazioni di gara non hanno però confermato la stessa performance del giro veloce...
“Esatto, non siamo stato particolarmente competitivi ma non è accaduto nulla in particolare. In altre occasioni abbiamo visto che i programmi di lavoro tra i team non sono sempre identici, potremmo aver fatto qualcosa di diverso. Resta il fatto che sul giro singolo sembra che siamo messi bene, sul ritmo di gara c’è ancora da lavorare”.

Credi che oltre a te e Charles possa esserci qualche avversario per la pole?
“Certo che sì. Come ho detto, non è la prima volta che il venerdì è particolarmente buono per noi, ma aspettiamo domani, e non diamo nulla per scontato”.

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
1/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
2/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Replica del casco di Sebastian Vettel, Ferrari

Replica del casco di Sebastian Vettel, Ferrari
3/12

Foto di: Erik Junius

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
4/12

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1, e Sebastian Vettel, Ferrari

Romain Grosjean, Haas F1, e Sebastian Vettel, Ferrari
5/12

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore
6/12

Foto di: Giorgio Piola

Sebastian Vettel, Ferrari, cammina sulla pista con i colleghi

Sebastian Vettel, Ferrari, cammina sulla pista con i colleghi
7/12

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
8/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
9/12

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, ispeziona il circuito

Sebastian Vettel, Ferrari, ispeziona il circuito
10/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
11/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
12/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Articolo successivo
Ferrari a due facce: veloce in qualifica, lenta nel long run

Articolo precedente

Ferrari a due facce: veloce in qualifica, lenta nel long run

Articolo successivo

Raikkonen: "Posso correre, è quello che conta"

Raikkonen: "Posso correre, è quello che conta"
Carica i commenti