Vettel: "Ho commesso un piccolo errore, ma l'ho pagato in maniera enorme"

condividi
commenti
Vettel:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
22 lug 2018, 15:28

Il pilota della Ferrari era al comando quando è arrivata la pioggia ed è finito a muro al Motodrom. Un errore di cui si è incolpato, che ha regalato vittoria e leadership iridata ad Hamilton.

Partenza: Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09, Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H, Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09, Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari, celebrates his pole position

Lo ha ammesso lo stesso Sebastian Vettel. Quello che ha commesso oggi ad Hockenheim è stato uno degli errori più pesanti della sua carriera. Il pilota della Ferrari stava letteralmente dominando il GP di Germania, ma quando è arrivata la pioggia a bagnato l'asfalto del tracciato tedesco, ha proseguito con le slick ed è finito a muro nel Motodrom, dicendo addio alla vittoria ed alla leadership iridata.

Il suo clamoroso errore, infatti, ha spianato a Lewis Hamilton la strada ad una grande impresa: il rivale della Mercedes si è preso la vittoria scattando dalla 14esima posizione in griglia e in questo modo si è riportato in testa al Mondiale con ben 17 punti di vantaggio.

Il quattro volte iridato comunque non ha avuto paura a prendersi le sue responsabilità per quanto accaduto, dicendo ai microfoni di Sky Sport F1 HD che non era ancora arrivato il momento per passare alle gomme da bagnato e che l'errore è stato tutto suo.

Leggi anche:

"Credo che le gomme da asciutto fossero ancora le migliori, anche se le mie non erano fresche, quindi era un pochino più difficile gestire la situazione per me. Ho commesso un piccolo errore, ma l'ho pagato in maniera enorme: ho frenato un pochino troppo tardi, si è bloccato il posteriore e sono finito fuori pista" ha detto Vettel.

Quando poi gli è stato chiesto se l'halo ha reso difficile comprendere l'intensità della pioggia, ha aggiunto: "Fino a quel momento eravamo riusciti a gestire tutto molto bene, poi chiaramente le gomme si raffreddano progressivamente. Come ho detto, ho sbagliato io, anche se non è stato l'errore più grosso della mia carriera, anche se è stato uno dei più pesanti della mia carriera".

Infine, ha ammesso che la delusione è grande, perché era convinto di avere la vittoria in pugno: "Sono molto deluso, ma non è stato un errore enorme, anche se lo è stato l'impatto sulla gara. E' per questo che è deludente, perché credo che avessimo la gara in tasca. La stavamo gestendo bene, ma la pioggia proprio non ci voleva".

Prossimo articolo Formula 1
Mondiale Piloti F1 2018: Hamilton torna in testa e va a +17 su Vettel

Articolo precedente

Mondiale Piloti F1 2018: Hamilton torna in testa e va a +17 su Vettel

Articolo successivo

Hamilton: "Ho capito che potevo vincere quando ha cominciato a piovere"

Hamilton: "Ho capito che potevo vincere quando ha cominciato a piovere"
Carica i commenti