Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
4 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
116 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
130 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
144 giorni

Vettel: "Essere in testa dopo le prime curve sarà cruciale e la SF71H va bene sul giro secco"

condividi
commenti
Vettel: "Essere in testa dopo le prime curve sarà cruciale e la SF71H va bene sul giro secco"
Di:
27 lug 2018, 15:05

Il pilota della Ferrari è stato il più veloce nella prima giornata di prove del GP d'Ungheria ed ha parlato anche dell'atmosfera in squadra dopo la morte di Marchionne: "La cosa migliore da fare è salire in macchina e lavorare".

Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari, firma autografi ai tifosi
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari, con la sua Triumph
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H

Quello di Budapest è sicuramente un weekend particolare per gli uomini della Ferrari, perché arriva ad appena un paio di giorni dalla scomparsa del presidente Sergio Marchionne. Motivo per cui ieri i piloti avevano evitato le interviste in segno di lutto, ma oggi sono andati in pista ed hanno fatto il loro lavoro alla grande, in particolare Sebastian Vettel.

Il tedesco è stato il più rapido nella sessione pomeridiana, dando la sensazione di avere tutte le carte in regola per dare l'assalto alla pole position, ma anche alla vittoria, che sicuramente avrebbe una dedica speciale in questo fine settimana.

"Credo che la cosa migliore sia salire in macchina e lavorare. Ovviamente non è semplice, ma tutti sappiamo cosa dobbiamo fare. Credo che oggi il lavoro sia andato bene, perché abbiamo cercato di concentrarci su questo senza pensare ad altro" ha detto Sebastian ai microfoni di Sky Sport F1 HD, quando gli è stato chiesto delle sensazioni che ci sono all'interno alla squadra dopo questo grande lutto.

Leggi anche:

La sua SF71H sembra piuttosto in palla, quindi secondo il tedesco sarebbe fondamentale mettersi davanti da subito e provare a dettare il ritmo:"Probabilmente le qualifiche e la partenza saranno fondamentali, perché superare è molto difficile qui. Ovviamente stare in testa dopo le prime curve sarà cruciale, però ci sono tante cose da fare e tanto lavoro davanti a noi".

Il quattro volte iridato è soddisfatto del lavoro odierno, anche se crede che ci sia anche il margine per un miglioramento: "Sono stato piuttosto contento del turno pomeridiano, più contento rispetto a quello della mattina. La nostra macchina va bene sul giro secco, ma possiamo sicuramente migliorare, anche se è stato uno dei nostri migliori venerdì".

Infine, gli è stato chiesto anche dell'altra batosta degli ultimi giorni: il clamoroso ritiro di Hockenheim quando era al comando. Vettel però ha assicurato di esserselo messo alle spalle: "Certo, che altro posso fare? Probabilmente è positivo avere una gara subito dopo per voltare pagina e concentrarci sul nostro lavoro. Spero di fare bene in questa gara per poi poter dimenticare quell'errore".

Articolo successivo
Hungaroring, Libere 2: Vettel bene in qualifica, ma Verstappen è vicino

Articolo precedente

Hungaroring, Libere 2: Vettel bene in qualifica, ma Verstappen è vicino

Articolo successivo

Raikkonen: "Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma non è andata male"

Raikkonen: "Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma non è andata male"
Carica i commenti