Vettel: "E' entrato l'antistallo e non vedevo chi arrivava"

condividi
commenti
Vettel: "E' entrato l'antistallo e non vedevo chi arrivava"
Di:
8 set 2019, 15:34

Il pilota della Ferrari ha riassunto così l'incidente del sesto giro con Lance Stroll dopo il testacoda alla Variante Ascari, che gli è costato uno stop & go di 10" che ha compromesso la sua gara.

C'è una sola nota stonata nella domenica trionfale della Ferrari e di Charles Leclerc a Monza: la gara da dimenticare di Sebastian Vettel, che dopo appena 6 giri si è girato alla Variante Ascari e poi ha fatto di peggio per provare a rimediare, rovinando in maniera irrimediabile la sua gara.

Il tedesco era partito male, facendosi sfilare dalla Renault di Nico Hulkenberg, ma nello spazio di appena un giro era riuscito a riprendersi la quarta piazza. Poco più tardi però, quando stava per entrare nella zona DRS della Mercedes di Valtteri Bottas, ha commesso l'errore finendo in testacoda.

 

"Ovviamente non sono contento di me stesso, ho perso il posteriore entrando in curva, poi mi è scappata del tutto. A quel punto la gara era compromessa" ha detto a caldo ai microfoni di Sky Sport F1 HD, raccontando il suo errore.

Il peggio però doveva ancora venire, perché Sebastian è ripartito senza guardare le altre vetture che stavano arrivando ed è stato centrato dalla Racing Point di Lance Stroll, che gli ha danneggiato l'ala anteriore.
Incidente che gli è costato un pit per cambiare l'ala anteriore ed uno stop & go di 10". A quel punto non c'era più nulla da fare e quindi non è riuscito a fare meglio del 14esimo posto finale.

Leggi anche:

Il quattro volte iridato ha spiegato di aver avuto delle difficoltà con l'antistallo che hanno generato l'incidente: "Ho faticato un pochino a ripartire, perché si è innescato l'antistallo un paio di volte, quindi non riuscivo a vedere chi arrivava da sinistra. Poi sono rimasto anche un po' bloccato sul cordolo e questo non ha aiutato".

Quando gli è stato chiesto se l'errore potesse essere ancora uno strascico della rabbia di ieri per il fatto che Leclerc non gli avesse dato la scia, ha smentito categoricamente la cosa: "Ero di buon umore, quindi non credo che quello che è successo ieri abbia avuto alcun impatto".

Tra le altre cose, oltre allo Stop & Go, i commissari gli hanno inflitto una penalità di 3 punti sulla Superlicenza, arrivando così a toccare quota 9 nell'arco degli ultimi 12 mesi.

Questo vuol dire che se dovesse commettere un'altra infrazione da 3 punti da qui al Gran Premio del Giappone, per lui scatterebbe una gara di squalifica, prevista a quota 12. Dopo Suzuka invece rienterà in una zona più sicura, perdendo parte dell'attuale bagaglio di 9 punti.

Scorrimento
Lista

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
1/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
2/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, e il resto delle auto all'inizio della gara

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, e il resto delle auto all'inizio della gara
3/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, e Daniil Kvyat, Toro Rosso

Sebastian Vettel, Ferrari, e Daniil Kvyat, Toro Rosso
4/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti
5/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90 precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 e Sebastian Vettel, Ferrari SF90 all'inizio della gara

Charles Leclerc, Ferrari SF90 precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 e Sebastian Vettel, Ferrari SF90 all'inizio della gara
6/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti
7/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 fa un testacoda

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 fa un testacoda
8/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point RP19, Sebastian Vettel, Ferrari SF90 fa un testacoda

Lance Stroll, Racing Point RP19, Sebastian Vettel, Ferrari SF90 fa un testacoda
9/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Meccanici della Ferrari con l'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Meccanici della Ferrari con l'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90
10/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari e Daniil Kvyat, Toro Rosso

Sebastian Vettel, Ferrari e Daniil Kvyat, Toro Rosso
11/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
12/15

Foto di: Paolo Belletti

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
13/15

Foto di: Paolo Belletti

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, e Sebastian Vettel, Ferrari, entra nel team Ferrari per celebrare il 90esimo anniversario

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, e Sebastian Vettel, Ferrari, entra nel team Ferrari per celebrare il 90esimo anniversario
14/15

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, e Sebastian Vettel, Ferrari, entra nel team Ferrari per celebrare il 90esimo anniversario

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, e Sebastian Vettel, Ferrari, entra nel team Ferrari per celebrare il 90esimo anniversario
15/15

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Articolo successivo
Tripudio Leclerc: "Vincere a Monza vale 10 volte di più!"

Articolo precedente

Tripudio Leclerc: "Vincere a Monza vale 10 volte di più!"

Articolo successivo

Hamilton: "Leclerc mi ha insegnato come comportarmi con lui"

Hamilton: "Leclerc mi ha insegnato come comportarmi con lui"
Carica i commenti