Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
125 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
139 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
146 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
160 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
174 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
181 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
195 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
230 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
258 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
265 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
279 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
286 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
300 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
314 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
321 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
335 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
349 giorni

Verstappen: "Strategia perfetta per tornare davanti a Leclerc"

condividi
commenti
Verstappen: "Strategia perfetta per tornare davanti a Leclerc"
Di:
1 dic 2019, 16:19

Max Verstappen è riuscito a chiudere in seconda posizione grazie ad una strategia differente rispetto a quella della Ferrari. L'olandese ha comunque affermato come il secondo posto era il massimo possibile.

Missione compiuta per Max Verstappen. L’olandese della Red Bull è giunto ad Abu Dhabi con l’obiettivo di conquistare il terzo posto nella classifica piloti ed è riuscito a portare a termine il compito con una gara magistrale condita da un sorpasso capolavoro ai danni di Charles Leclerc al trentaduesimo passaggio.

Max non ha avuto modo di infastidire Lewis Hamilton per il successo in gara vista la manifesta superiorità della Mercedes sul tracciato di Yas Marina, ma è stato in grado di riconquistare il secondo posto perso dopo una partenza infelice.

Il pilota della Red Bull, infatti, nonostante l’avvio dalla seconda casella, non è riuscito a scattare correttamente dal lato più gommato della pista e si è visto presto scavalcato dalla Ferrari numero 16.

 

Nonostante qualche problema lamentato via radio relativo alle prestazioni del motore, Max è riuscito a riprendersi in pista la piazza perduta complica una strategia perfetta studiata dal suo team.

“Dovevamo fare qualcosa di differente come strategia rispetto alla Ferrari, dato che ero stato superato da Leclerc nel primo giro, e l’abbiamo fatta”.

Per tutta la gara, Verstappen si è spesso aperto via radio con il suo box per segnalare un funzionamento della sua power unit Honda non ottimale. Nonostante ciò, l’olandese non ha avuto problemi a completare la gara.

Questo inconveniente può aver privato Max di un possibile successo? Secondo l’olandese no.

Leggi anche:

“Ho avuto qualche piccolo contrattempo, ma anche senza questi problemi non sarei riuscito a migliorare la mia posizione. Il nostro passo oggi è stato discreto, anche se la Mercedes e Lewis erano troppo veloci”.

Chiuso il campionato al terzo posto, Verstappen non vede l’ora di iniziare la prossima stagione. Se la Honda dovesse confermare i propri progressi e migliorare l’aspetto dell’affidabilità, la Red Bull e Max potranno essere gli sfidanti principali al trono di Lewis Hamilton.

“E’ stata una stagione positiva ed anche il terzo posto in campionato è un buon risultato. Tutti lavoreremo sodo nel corso dell’inverno. Sarà una bella sfida quella del prossimo anno e cercheremo di tornare ancora più forti”.

Scorrimento
Lista

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
1/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lando Norris, McLaren MCL34, Alexander Albon, Red Bull RB15, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34 e il resto delle auto

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lando Norris, McLaren MCL34, Alexander Albon, Red Bull RB15, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34 e il resto delle auto
2/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team, e Max Verstappen, Red Bull Racing

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team, e Max Verstappen, Red Bull Racing
3/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Max Verstappen, Red Bull Racing e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
4/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 e Charles Leclerc, Ferrari SF90

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 e Charles Leclerc, Ferrari SF90
5/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
6/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
7/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, sulla griglia dopo le qualifiche

Max Verstappen, Red Bull Racing, sulla griglia dopo le qualifiche
8/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, sulla griglia dopo le qualifiche

Max Verstappen, Red Bull Racing, sulla griglia dopo le qualifiche
9/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, si congratula con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, per aver preso la pole

Max Verstappen, Red Bull Racing, si congratula con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, per aver preso la pole
10/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Pole man Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, e Max Verstappen, Red Bull Racing, in conferenza stampa dopo le qualifiche

Pole man Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, e Max Verstappen, Red Bull Racing, in conferenza stampa dopo le qualifiche
11/22

Foto di: Gareth Harford / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, in conferenza stampa nel post qualifiche

Max Verstappen, Red Bull Racing, in conferenza stampa nel post qualifiche
12/22

Foto di: Lionel Ng / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
13/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
14/22

Foto di: Gareth Harford / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
15/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
16/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
17/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
18/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
19/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
20/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
21/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
22/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Articolo successivo
Vettel: "Una gara che è stata specchio della stagione"

Articolo precedente

Vettel: "Una gara che è stata specchio della stagione"

Articolo successivo

Leclerc: "In gara manca ancora qualcosa alla Ferrari"

Leclerc: "In gara manca ancora qualcosa alla Ferrari"
Carica i commenti