Verstappen sincero: "Avrei preferito gomme più morbide"

L'olandese della Red Bull ha mostrato di avere un grande passo gara e sfida le Mercedes in vista della gara. Meno chance invece per le qualifiche di domani, dove le W11 potrebbero essere ancora imprendibili.

Verstappen sincero: "Avrei preferito gomme più morbide"

Anche al Montmelo di Barcellona Max Verstappen si è confermato come primo avversario e unico spauracchio delle Mercedes, almeno al termine dei primi due turni di prove libere del venerdì.

Il pilota della Red Bull è stato in grado di chiudere al terzo posto nelle Libere 2, staccato di 8 decimi dalle Frecce Nere di Hamilton e Bottas. Ciò che più ha reso soddisfatto il talentuoso olandese è il feeling che oggi ha avuto con la sua RB16.

"Sicuramente oggi fa molto caldo, dunque tutto quello che abbiamo imparato nei test invernali non è rilevante", ha dichiarato Max al termine delle Libere 2.

"Però oggi la macchina è andata abbastanza bene. Sul giro secco ci manca qualcosa rispetto alla Mercedes, ma nel complesso la giornata è stata positiva. La RB16 ha dato delle buone sensazioni a livello di guida e questo è importante".

Dopo aver trionfato una settimana fa al GP 70° Anniversario svolto a Silverstone, Verstappen non ha nascosto il fatto che avrebbe preferito gomme più morbide anche in questo fine settimana, forse proprio per rendere più incerto il weekend catalano com'è avvenuto sul tracciato britannico.

"Le gomme in questo weekend sono gestibili perché usiamo le mescole più dure. A me sarebbero piaciute un po' più morbide, però la situazione è questa".

"Pensiamo che passare il taglio della Q2 con Medium o Hard non faccia una grande differenza", ha invece dichiarato pensando a una possibile Q2 da passare con le mescole più dure.

Altro aspetto molto importante, il passo gara. Verstappen è stato l'unico ad aver mostrato un ritmo eccellente, molto simile - se non identico - a quello di Lewis Hamilton, rivelatosi il pilota con il passo migliore nel corso di questo pomeriggio. Lottare con le Mercedes in qualifica sembra utopia, ma la gara potrebbe raccontare una storia differente.

"In qualificasarà difficile fare imprese, perché le Mercedes sono davvero troppo veloci. Però chissà in gara... Oggi mi sono sentito davvero molto bene e vedremo domenica se potremo ripetere quanto fatto a Silverstone".

condividi
commenti
F1, Barcellona, Libere 2: Hamilton detta il passo

Articolo precedente

F1, Barcellona, Libere 2: Hamilton detta il passo

Articolo successivo

Hamilton: "Red Bull vicina e questo caldo per noi è un killer"

Hamilton: "Red Bull vicina e questo caldo per noi è un killer"
Carica i commenti