Verstappen: "Sarà lotta serrata con Lewis in qualifica e gara"

L'olandese della Red Bull ha chiuso il venerdì del GP di Stiria con il miglior tempo in entrambe le sessioni di Libere, ma non sottovaluta la forza di Hamilton al quale, nelle FP2, è stato cancellato il miglior crono.

Verstappen: "Sarà lotta serrata con Lewis in qualifica e gara"

Max Verstappen non poteva trovare un biglietto da visita migliore per iniziare il weekend del GP di Stiria. Il pilota della Red Bull ha ottenuto il crono di riferimento sia nella prima che nella seconda sessione di Libere, dimostrando ancora una volta come la RB16B sia, al momento, la monoposto più competitiva in griglia.

Al mattino il leder del campionato ha chiuso il turno con il crono di 1’05’’910, vantando un margine di poco superiore ai due decimi su un sorprendente Pierre Gasly, mentre al pomeriggio è riuscito ad abbassare di mezzo secondo il proprio riferimento fermando il cronometro sul tempo di 1’05’’412.

Nell’analisi di questa seconda sessione, tuttavia, si deve considerare il tempo notevole cancellato a Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo aveva impressionato con il crono di 1’05’’335, ma la direzione gara ha deciso di annullare il passaggio per aver oltrepassato i limiti del tracciato.

Verstappen ha voluto sottolineare come senza questo episodio oggi si starebbe parlando di un ritorno prepotente della Mercedes in Austria.

“Nella seconda sessione di libere Lewis aveva ottenuto il miglior tempo prima che gli venisse cancellato. La situazione è abbastanza diversa da quello che dice la classifica dei tempi”.

Max ha poi parlato del comportamento della sua RB16B sul tracciato del Red Bull Ring parlando di un feeling immediato con la sua vettura dalla quale, tuttavia, si potrà estrarre ancora qualcosa in vista di domani.

“Nel complesso è andata abbastanza bene per noi, anche se ci sono alcuni aspetti da esaminare, ma mi ritengo soddisfatto del comportamento della vettura. Mi sono sentito subito a mio agio questo pomeriggio, ma ”.

Dopo aver tarpato le ali ad Hamilton in Francia, ed aver preso il largo in classifica piloti, vedremo daccapo una lotta serrata tra Lewis w Max anche in Stiria? L’olandese ne è certo.

“Già dalle Libere 2 si è capito che sarà una battaglia ravvicinata con Lewis e la lotta sarà intensa sin dalle qualifiche, anche se dovremo capire come sarà il meteo domani”.

Decisamente meno brillante in questo venerdì è stato Sergio Perez. Il messicano ha chiuso le FP1 con il tredicesimo crono, ed un gap di 7 decimi dal compagno di team, e le FP2 con il nono riferimento a 6 decimi di ritardo da Verstappen.

Perez, che da sempre offre il meglio del suo repertorio in gara più che in qualifica, non è sembrato particolarmente allarmato, ma ha affermato come sia necessario lavorare con i suoi ingegneri per fare un passo indietro con l’assetto e trovare un set-up maggiormente indicato.

“Le condizioni sono state buone, la pista migliorava giro dopo giro. Noi dobbiamo ottimizzare l’assetto per cercare di risolvere quei piccoli problemi che abbiamo avuto questa giornata”.

“Abbiamo preso una direzione con l’assetto, ma probabilmente non era quella corretta. Non sono preoccupato, abbiamo una buona base ed un buon passo gara. Mi manca qualche decimo per poter dire la mia anche in qualifica”.

 

condividi
commenti
F1, Stiria, Libere 2: assolo di Verstappen, Bottas si gira in pit lane!

Articolo precedente

F1, Stiria, Libere 2: assolo di Verstappen, Bottas si gira in pit lane!

Articolo successivo

Bottas convocato dai commissari per il testacoda in pitlane

Bottas convocato dai commissari per il testacoda in pitlane
Carica i commenti