Verstappen propone di anticipare le partenze per evitare altre Spa

Max Verstappen ritiene che la Formula 1 dovrebbe anticipare la partenza per ridurre il rischio che la pioggia possa creare situazioni come quella di domenica nel Gran Premio del Belgio.

Verstappen propone di anticipare le partenze per evitare altre Spa

Verstappen è stato dichiarato vincitore della gara di Spa dopo quasi tre ore di ritardi dovuti alla pioggia torrenziale, che ha permesso ai piloti di completare appena due giri completi dietro alla Safety Car.

Soddisfacendo il requisito minimo della distanza di due giri per la validità di un Gran Premio, sono stati assegnati i punteggi dimezzati, con Verstappen che quindi si è portato a casa 12,5 punti per la vittoria.

Un risultato che gli ha permesso di ridurre a soli 3 punti il distacco nei confronti di Lewis Hamilton in vista della sua gara di casa, il Gran Premio d'Olanda che si disputerà questo fine settimana a Zandvoort.

Dopo la gara, Verstappen ha detto che non era così che avrebbe voluto vincere, nel mezzo delle aspre critiche rivolte ai vertici della Formula 1 per le decisioni prese due giorni fa.

La FIA e la Formula 1 valuteranno tutto ciò che è accaduto domenica per capire se c'è modo di migliorare il sistema. Tutti infatti si domandano se si sarebbe potuta evitare questa situazione anticipando la partenza a prima delle 15.

E questo è un qualcosa di cui ha parlato anche Verstappen all'indomani della sua vittoria, riflettendo se un orario di partenza anticipato avrebbe garantito una finestra più ampia per provare a disputare la corsa.

"Quando si inizia alle 15, e si hanno giornate come queste, forse è meglio partire un po' prima, alle 12 o alle 11", ha detto Verstappen.

"Penso che sia comunque un momento migliore per provarci. Perché poi la situazione si trascina e se il tempo peggiora, poi diventa anche buio".

Le gare in Europa iniziano da qualche anno alle 15 (15:10 fino all'anno scorso), dopo che è stato deciso di modificare il tradizionale orario delle 14.

Mentre qualsiasi orario di inizio sarebbe ancora soggetto alla regola delle tre ore di durata dell'evento della F1, è possibile per i commissari congelare l'orologio in caso di forza maggiore, come si è visto domenica, quando è stato fermato con 60 minuti rimanenti.

I tifosi presenti a Spa sono rimasti delusi dalla mancanza di una gara domenica, dopo aver sfidato la pioggia ed il freddo per tante ore, con Hamilton che ha chiesto il rimborso dei biglietti.

Verstappen invece si è detto scettico riguardo alla possibilità di tornare a correre un'altra volta a Spa quest'anno per dare una sorta di rimborso ai fan.

"Facciamo già troppe gare, quindi dovremmo scegliere le piste giuste, prima di tutto quelle più buone. Non credo che torneremo di nuovo qui quest'anno, soprattutto perché abbiamo già 22 gare in calendario".

condividi
commenti
Report Live: La farsa del GP del Belgio

Articolo precedente

Report Live: La farsa del GP del Belgio

Articolo successivo

Pirelli, Isola: "A Zandvoort carichi impegnativi per le gomme"

Pirelli, Isola: "A Zandvoort carichi impegnativi per le gomme"
Carica i commenti