Verstappen: "La Red Bull deve migliorare per tenermi a lungo termine"

Max Verstappen ha detto apertamente che la Red Bull dovrà migliorare le sue prestazioni nei prossimi 18 mesi se vuole evitare che venga tentato da altre squadre alla conclusione del suo attuale contratto.

L'olandese ha vissuto una prima parte di stagione frustrante con la Red Bull, perché i suoi risultati hanno risentito di incidenti e di problemi di affidabilità.

Nonostante finora la stagione di Verstappen non abbia rispettato le grandi aspettative, il team principal Christian Horner ha recentemente affermato che secondo lui Max non si farà allettare dalla prospettiva di guidare vetture più competitive come Ferrari e Mercedes.

Il suo contratto con la Red Bull scadrà al termine del 2019, anche se non è chiaro se ci sono opzioni correlate alle prestazioni che gli possano consentire di liberarsi in anticipo.

Parlando alla gara del DTM di Zandvoort dello scorso fine settimana, Verstappen ha detto che il suo impegno a lungo termine dipende interamente dalla competitività della vettura che la Red Bull gli metterà a disposizione, perché è chiaro che lo stato di forma attuale non è quello che si aspettava dalla squadra.

"Ho sempre detto che non ci sarebbe motivo di partire se dovessi avere una vettura competitiva" ha detto Verstappen.

"Al momento non siamo dove vorrei essere, ma questo non significa che dobbiamo arrenderci subito".

"Ma dopo due o tre anni senza migliorare, sarebbe una storia diversa. Stiamo lavorando duramente per migliorare ma dopo l'anno prossimo vedremo cosa succederà in futuro".

Tre decimi di gap

Verstappen è consapevole che la Red Bull quest'anno non è stata aiutata dalla Renault, che ha ancora un piccolo deficit di potenza nei confronti di Ferrari e Mercedes. Per questo crede che sia difficile che la sua vettura possa essere competitiva a Spa e a Monza.

"Ogni weekend di gara è un po' diverso e questo mi sorprende onestamente" ha detto. "Sulle piste che non hanno troppi rettilinei, siamo ragionevolmente vicini, circa tre decimi più o meno".

"Quando ci sono più rettilinei allora siamo più lontani, quindi non so cosa aspettarmi dalle prossime gare".

"Per quanto riguarda la battaglia tra Ferrari e Mercedes, cambia ogni fine settimana. Mi aspetto che la Mercedes sia molto forte a Spa, perché in generale la sua power unit è ancora la migliore in circolazione".

Non si aspetta molto dalla Renault

Verstappen ha detto che la chiave per fare un passo avanti sarà legata alla capacità della Red Bull di migliorare il telaio, con la Renault che non prevede alcun aggiornamento importante.

"Certamente continuiamo a sviluppare, ma lo fa ogni squadra" ha detto. "Quindi dobbiamo assicurarci di farlo più velocemente e, naturalmente, meglio".

"Sul lato del motore non c'è molto da fare rispetto alle altre squadre, quindi dobbiamo assicurarci che la nostra vettura stia andando nella direzione giusta".

Informazioni aggiuntive di Marcus Simmons

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Ultime notizie