Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
26 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
75 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
88 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
110 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
131 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
145 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
159 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
187 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
194 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
208 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
214 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
242 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
249 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
263 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
277 giorni

Verstappen: "L'incidente? Colpa delle Ferrari". Kimi: "Max scorretto"

condividi
commenti
Verstappen: "L'incidente? Colpa delle Ferrari". Kimi: "Max scorretto"
Di:
28 ago 2016, 14:58

Al termine del Gran premio del Belgio Max Verstappen ha accusato Raikkonen e Vettel di essere stati i colpevoli dell'incidente alla Source, al primo giro. Raikkonen lapidario: "E' stato scorretto lui".

Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Felipe Nasr, Sauber C35 e Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Max Verstappen, Red Bull Racing RB12
Max Verstappen, Red Bull Racing RB12 in griglia
Max Verstappen, Red Bull Racing RB12
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H va in testacoda accanto al compagno di squadra Kimi Raikkonen, Ferr
Max Verstappen, Red Bull Racing RB12

Come rovinare un fine settimana carico di aspettative dopo l'ottima prova fornita nel corso delle Qualifiche del sabato del Gran Premio del Belgio? Max Verstappen, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno deciso di farlo alla Source, il primo tornantino di Spa-Francorchamps, che ha visto i tre protagonisti di un contatto che ha rovinato irrimediabilmente le loro gare. Della serie: quello che avrebbe potuto essere, ma che non è stato.

Dopo uno splendido start, le Ferrari di Raikkonen e Vettel hanno passato entrambe Verstappen. L'olandese si è infilato all'interno di Raikkonen tirando una staccata profonda, mentre Vettel è passato all'esterno, ma non allargando la traiettoria a sufficienza. Risultato? Tutti e tre con la vettura danneggiata sin dalla prima curva.

Al termine della corsa è accaduto l'inevitabile, con Verstappen che ha scaricato le colpe sui due ferraristi (in realtà lo aveva già fatto dopo la bandiera rossa del decimo giro con Horner), mentre Raikkonen ha redarguito il giovane della Red Bull per un comportamento scorretto.

"Credo che quanto accaduto alla partenza sia molto chiaro", ha affermato con decisione Verstappen. "Non ho fatto una partenza perfetta ma in frenata mi sono avvicinato a Kimi e ho provato a passare all'interno. Kimi ha continuato a chiudermi e nona vevo più spazio".

"Poi è arrivato Sebastian ed è finito addosso ad entrambi. Lui è andato addosso a Kimi e Kimi è venuto addosso a me. Una grossa sfortuna, era la prima curva del primo giro. Non sono partito bene ma mi ero affiancato a loro. Loro non dovevano spingermi così tanto all'interno. Avevo sia una gomma anteriore che una parte del fondo distrutti e quindi è stata una gara difficile".

Questo invece il pensiero di Raikkonen al termine della gara: "Va bene lottare, ma secondo me non è stato corretto", ha affermato il finnico, però non riferendosi al contatto della prima curva, ma al successivo duello in cui Raikkonen ha tentato di passare all'Eau Rouge prima e al Kemmel poi, in cui il 17enne ha chiuso in maniera veemente la porta al finnico.

"All'Eau Rouge mi ha chiuso più volte mentre ero in accelerazione, poi al Kemmel se non avessi frenato lo avrei preso in pieno e stavamo andando molto forte. Avrebbe potuto verificarsi un incidente anche grave. Non va bene".

Articolo successivo
Rosberg vince a Spa con Hamilton terzo in rimonta. Harakiri Ferrari al via

Articolo precedente

Rosberg vince a Spa con Hamilton terzo in rimonta. Harakiri Ferrari al via

Articolo successivo

Vettel: "Il doppio podio era possibile. Il crash l'ultimo dei miei pensieri"

Vettel: "Il doppio podio era possibile. Il crash l'ultimo dei miei pensieri"
Carica i commenti