Verstappen: "Il giro della pole? Buono, ma non perfetto"

Il pilota olandese ha conquistato la terza pole stagionale sbaragliando la concorrenza con un giro incredibile. Verstappen, però, ha affermato di non essere pienamente soddisfatto del suo tentativo.

Verstappen: "Il giro della pole? Buono, ma non perfetto"

Miglior tempo nelle Libere 1, miglior tempo nelle Libere 2, secondo crono nelle Libere 3 e miglior tempo in qualifica. Sin dal venerdì Max Verstappen aveva fatto capire che sul tracciato del Red Bull Ring sarebbe stato lui l’uomo da battere ed oggi, al termine di una qualifica intensa, l’olandese è riuscito a conquistare la terza pole stagionale.

1’03’’841. È stato questo il crono fatto segnare da Verstappen che ha lasciato sbigottito il muretto della Mercedes e Lewis Hamilton.

Max è stato l’unico in grado di abbattere il muro dell’1’04’’ già nel primo tentativo in Q3 sfruttando al meglio le qualità della sua Red Bull RB16B. Con Bottas già fuori dai giochi per la penalità rimediata ieri al termine delle FP2, è toccato ad Hamilton il compito di minare le certezze dell’olandese, ma Lewis non è mai stato in grado di impensierire un Verstappen in assoluto stato di grazia.

“Il mio primo tentativo nel Q3 non è stato perfetto, però mi ha regalato la pole”. Ha esordito così il pilota della Red Bull una volta abbandonato l’abitacolo della sua monoposto, mentre alle sue spalle un pensieroso Hamilton cercava di capire come provare a rimediare in gara.

Max ha poi voluto esaltare il comportamento della sua Red Bull sui saliscendi del tracciato di Spielberg. Un feeling speciale con la RB16B che da Monaco in poi ha consentito all’olandese di rimontare in classifica piloti sino a conquistarne la vetta.

“Fino ad ora è stato un ottimo weekend ed anche in questa qualifica la vettura è stata davvero piacevole da guidare. Non è stato semplice gestire il traffico, ma il mio primo tentativo nel Q3 credo che sia stato abbastanza buono. Ho fatto un buon primo settore”.

Verstappen, oggi, è stato il miglior interprete del Red Bull Ring. Basti pensare che anche nel secondo tentativo in Q3, più lento di pochissimo rispetto al crono della pole, l’olandese è riuscito a scendere daccapo sotto l’1’04’’.

“La pista non ha moltissime curve, ma quelle poche che ci sono devo dire che sono piuttosto difficili da interpretare, come ad esempio Curva 1 e Curva 3. È un tracciato breve, ma è davvero difficile riuscire a mettere insieme un buon giro”.

Chiusa la giornata odierna con una pole che sembrava già in tasca dal venerdì, per Max è adesso tempo di pensare alla gara. Il passo della Mercedes, stando ai tempi visti nelle Libere, è sembrato competitivo ed una grande incognita potrà arrivare dal meteo qualora la tanto annunciata pioggia dovesse arrivare.

Nonostante il vantaggio tecnico attuale della Red Bull, Verstappen non si aspetta una gara sul velluto…

 “Non sarà una gara semplice, anche se mi piacerebbe. Ad ogni modo credo che ci attenderà una lotta serrata come in Francia”.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Prove di pitstop dei meccanici della Red Bull Racing

Prove di pitstop dei meccanici della Red Bull Racing
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
3/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
4/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
5/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
6/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
8/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, passa Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, passa Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
9/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
10/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
11/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
12/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
13/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
14/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
15/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
16/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, e George Russell, Williams FW43B

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, e George Russell, Williams FW43B
17/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
19/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, esce dal garage

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, esce dal garage
20/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Polesitter Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Polesitter Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
21/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
22/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

condividi
commenti
Chinchero: "Mercedes fa la danza della pioggia"

Articolo precedente

Chinchero: "Mercedes fa la danza della pioggia"

Articolo successivo

Bobbi: "Hamilton è al limite fisico delle performance Mercedes"

Bobbi: "Hamilton è al limite fisico delle performance Mercedes"
Carica i commenti