Verstappen: "Grande pole, ma devo completare l'opera in gara"

L'olandese è riuscito a conquistare la pole davanti al pubblico di casa per appena 38 millesimi di vantaggio su Hamilton e adesso punta a riportarsi daccapo in vetta nella classifica piloti.

Verstappen: "Grande pole, ma devo completare l'opera in gara"

Max Verstappen è l’uomo più veloce d’Olanda. Sul tracciato di Zandvoort il pilota di casa ha mandato in estasi il pubblico accorso in massa grazie ad un giro capolavoro che gli ha consentito di ottenere la pole position per appena 38 millesimi su Lewis Hamilton.

1’08’’885 è stato il tempo che ha consentito a Verstappen di mettere il proprio autografo in cima alla lista dei tempi. Max è stato l’unico pilota in pista a scendere sotto il muro dell’1’09’’, ma ha rischiato seriamente di vedere vanificati tutti gli sforzi.

Proprio in occasione dell’ultimo tentativo, infatti, sulla Red Bull RB16B numero 33 il DRS non ha funzionato e questo inconveniente ha impedito all’olandese di abbassare ulteriormente i parziali ottenuti nel giro precedente.

Nonostante ciò, Verstappen è riuscito ad ottenere la pole ed appena tagliato il traguardo le migliaia di tifosi orange sono impazziti di gioia.

“Fare la pole qui, davanti a questo pubblico incredibile, è una sensazione fantastica”. Sono state queste le prime parole di Max una volta uscito dall’abitacolo della sua Red Bull.

 

Verstappen ha poi elogiato il lavoro svolto dalla squadra che oggi gli ha fornito una monoposto decisamente performante. Se nella giornata del venerdì, fortemente condizionata dalle numerose interruzioni, l’olandese non aveva avuto modo di provare a lungo la simulazione di qualifica ed aveva espresso dubbi in merito al comportamento della vettura, oggi la situazione è cambiata nettamente.

“La macchina è stata davvero piacevole da guidare. Su questa pista una volta che trovi il ritmo giusto è una figata girare”.

Max avrà adesso una occasione ghiotta per tornare daccapo in vetta alla classifica. Il layout del tracciato di Zandvoort non concede molti punti di sorpasso e la partenza dalla prima posizione concederà all’olandese un vantaggio non indifferente per poter puntare al successo.

“La pole è la miglior posizione dalla quale partire dato che su questo circuito è difficile superare, ma non mi aspetto una gara semplice. Dovremo affrontare molti giri e tenere sotto controllo il degrado delle gomme”.

“Oggi è andata bene, spero di poter completare l’opera domani”.

condividi
commenti
GP Olanda: Verstappen firma una pole da re di Zandvoort

Articolo precedente

GP Olanda: Verstappen firma una pole da re di Zandvoort

Articolo successivo

Hamilton: "Ho dato tutto, ma Verstappen merita la pole"

Hamilton: "Ho dato tutto, ma Verstappen merita la pole"
Carica i commenti