Verstappen: "Dobbiamo migliorare tutto, ma niente shock"

Il leader del campionato ha chiuso le FP2 con il terzo tempo e 3 decimi di ritardo da Bottas, ma non si è detto preoccupato dall'inizio a razzo delle Frecce Nere e confida nel lavoro del team per far crescere la sua macchina.

Verstappen: "Dobbiamo migliorare tutto, ma niente shock"

Giunto in Ungheria con ancora addosso la rabbia per i punti preziosissimi persi in Inghilterra, Max Verstappen ha vissuto un weekend in chiaro scuro.

Al mattino il leader del campionato ha dettato il passo ottenendo il crono di riferimento in 1’17’’555, rifilando 61 millesimi a Bottas e 171 a Lewis Hamilton, mentre al pomeriggio, complici le temperature dell’asfalto superiori a 60 gradi, l’olandese della Red Bull non è riuscito a trovare lo stesso feeling con la sua RB16B ed ha terminato la sessione con il terzo tempo in ritardo di 3 decimi dalla Mercedes di Bottas.

Max, nel corso del pomeriggio, si è lamentato spesso via radio col team di problemi di bilanciamento e di un sottosterzo davvero marcato. Quando l’olandese è giunto davanti ai microfoni dei media, però, ha voluto gettare acqua sul fuoco parlando di differenti prove di assetto che non hanno portato l’esito sperato e che sono state influenzate anche dalle temperature roventi.

“Non abbiamo avuto particolari difficoltà, ma abbiamo provato alcuni cambiamenti tra le FP1 e le FP2 e dobbiamo verificare cosa abbia funzionato e cosa no. Ovviamente nella valutazione complessiva si deve tener conto anche delle temperature elevate della pista”.

Verstappen non è sembrato soddisfatto del comportamento della sua Red Bull sia in ottica qualifica che gara, ma non si è detto preoccupato del distacco di 3 decimi rifilato da Bottas. Max si è detto certo che domani la situazione potrà cambiare a suo favore.

“Dobbiamo migliorare in vari aspetti. Dobbiamo crescere non solo sul giro secco, ma anche sul passo gara. Ci sono molte cose da esaminare, ma nulla di così scioccante”.

“Il divario dalla Mercedes non mi è sembrato così enorme da non poter essere ricucito. Oggi è stata una giornata non facile a causa delle temperature decisamente elevate, ma adesso analizzeremo tutti i dati”.

I valori visti oggi potrebbero cambiare drasticamente nel corso del weekend. Le previsioni meteo parlando di temperature massime in attenuazione e c’è anche il rischio dell’arrivo della pioggia. Verstappen, però, è sicuro che la Red Bull potrà progredire a prescindere dal meteo.

“Sono fiducioso di poter migliorare, ma non solo in caso di miglioramento delle condizioni climatiche. Vedremo…”.

 

condividi
commenti
Hamilton: "Positivo iniziare il weekend in questo modo"
Articolo precedente

Hamilton: "Positivo iniziare il weekend in questo modo"

Articolo successivo

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"
Carica i commenti