Verstappen: "Correrò duramente anche con un grande gap su Lewis"

Max Verstappen ammette: "In Messico siamo favoriti, ma solo sulla carta. Fondamentali le Libere 1 per indirizzare il set up".

Verstappen: "Correrò duramente anche con un grande gap su Lewis"

Il diavolo sta nel dettaglio. Lo sa bene Max Verstappen, che a Città del Messico potrebbe avere uno dei primi set point per indirizzare sempre di più il titolo iridato Piloti 2021 di Formula 1 verso l'Olanda e Milton Keynes.

L'Hermanos Rodriguez Circuit è, almeno sulla carta, una delle piste che dovrebbero favorire le RB16B nei confronti delle Mercedes W12. Da qui al termine della stagione la Red Bull avrà diverse piste favorevoli e questa è la prima del tour de force finale.

Se però c'è una stagione in cui i pronostici sono stati disattesi in maniera quasi sistematica, è proprio questa. Ecco perché Max Verstappen non si fida di ciò che viene detto ormai da diverso tempo. Servirà fare un lavoro certosino sin dalle Libere 1 per cercare di indirizzare il weekend sui binari giusti e rendere realtà quello che, almeno per ora, è solo indicato dai fogli di carta.

"E' tutta una questione di dettagli. Sulla carta può sembrare una pista buona, ma bisogna preparare il set up e tutte le combinazioni attorno ad esso. Potrebbe sembrare una pista buona per noi ma ,ancora una volta, dobbiamo lavorare bene dalle Libere 1 per poi portare la macchina nella giusta direzione".

E' la prima volta che lotti per il titolo in F1. Riesci ad avvertire la pressione? Come la gestisci?
"Sono felice di quello che sto facendo, mi piace, e questo mi toglie pressione. Non è la prima volta che sono in lotta per il titolo. E' la prima volta in F1, ma non nella mia vita. Quindi a fine giornata questo non cambia, perché ho bisogno di vincere ed è quello che ho fatto in passato. Quindi cerco solo di fare la stessa cosa anche in F1. Come ho detto nelle gare precedenti, quando la macchina è in grado di vincere, vincerò. Quando non lo è, non vincerò".

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, lotta con Lewis Hamilton, Mercedes W12, alla partenza

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, lotta con Lewis Hamilton, Mercedes W12, alla partenza

Photo by: Steve Etherington / Motorsport Images

Pensi che tra te e Hamilton possa verificarsi quanto accaduto in passato in qualche duello storico? Viene in mente quello tra Senna e Prost...
"Non penso alle lotte storiche tra due piloti e ciò che hanno fatto. E' il passato e io mi concentro solo su quello che devo fare in pista. E devo semplicemente di fare il meglio possibile. Ed è così che si vince il campionato. Devo solo cercare di prendere il maggior numero di punti possibile e cercare di battere il mio rivale".

Qualora avessi un buon vantaggio in termini di punti, saresti disposto a rivedere il tuo approccio e il tuo modo di correre?
"Se avessi un numero ampio di punti di vantaggio non cambierò il mio approccio. Sarà sempre lo stesso che ho usato tutto l'anno. Cercherò sempre di prendere il maggior numero di punti che potrò e gareggerò duramente, come fa Lewis e come fanno tutti gi altri. Naturalmente cercherò di essere pulito, senza commettere errori".

Leggi anche:

In futuro ti piacerebbe correre in altre categorie del motorsport?
"Mi piacerebbe correre a Le Mans con mio padre. E' da un po' che ne parliamo. Penso che dovremo aspettare del tempo per capire correttamente il quadro adeguato di ciò che voglio fare. Parlo di Le Mans o qualunque altra cosa. E' qualcosa che mi piacerebbe fare in futuro e sarebbe bello poterlo fare assieme a mio padre".

condividi
commenti
Sainz: "In lotta con Red Bull e Mercedes? Stiamo calmi..."
Articolo precedente

Sainz: "In lotta con Red Bull e Mercedes? Stiamo calmi..."

Articolo successivo

F1 | GP del Messico: i segreti dell'Autodromo Hermanos Rodriguez

F1 | GP del Messico: i segreti dell'Autodromo Hermanos Rodriguez
Carica i commenti