Verstappen alla Alonso: "E' tragico, sul rettilineo sembrava di correre in un'altra categoria"

condividi
commenti
Verstappen alla Alonso:
Scott Mitchell
Di: Scott Mitchell
09 lug 2018, 07:56

Max Verstappen ha definito tragico il gap di velocità in rettilineo della Red Bull a Silversonte rispetto agli altri top team, che dava quasi la sensazione di guidare in un altro campionato.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB14, precede Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14, precede Sergey Sirotkin, Williams FW41
Max Verstappen, Red Bull Racing, nella drivers parade
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14, precede Sergey Sirotkin, Williams FW41, e Lance Stroll, Williams FW41
Max Verstappen, Red Bull Racing e Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14

Verstappen si è ritirato nella parte conclusiva della corsa a causa di un guasto ai freni, dopo essere stato protagonista di un bel duello con la Ferrari di Kimi Raikkonen.

L'olandese ed il compagno di squadra Daniel Ricciardo hanno faticato parecchio rispetto a Mercedes e Ferrari a Silverstone, al punto che neppure il doppio ingresso della safety car gli ha dato una chance concreta di attaccare il podio.

Dopo la gara, Verstappen ha dichiarato alla tv olandese: "Ho dovuto gestire le gomme per tutta la gara, ma comunque eravamo molto lenti sui rettilinei e questo è un dramma".

"Ho provato a fare una sola sosta e sono stato fortunato che è arrivata la safety car, perché non avrebbe funzionato".

"Dopo la prima safety car ho fatto un bellissimo sorpasso su Kimi, ma è incredibilmente frustrante quando ti manca velocità in rettilineo. E' un vero peccato".

Le ultime due safety car hanno dato vita ad un finale sprint di 10 giri, nei quali le Ferrari e le Mercedes si sono allontanate rapidamente dalle Red Bull.

"E' stato tragico" ha aggiunto Verstappen. "Sul rettilineo è stato come se fossimo in un altro campionato".

Quando poi gli è stato domandato se fosse come una Formula 2 contro una Formula 2, Max ha risposto: "Sì".

Il figlio d'arte ha spiegato di avere anche dei problemi di "clipping", ovvero quando la distribuzione dell'energia recuperata non funziona come previsto, che lo hanno tormentato per tutta la gara.

"Siamo estremamente lenti e per di più abbiamo anche questi problemi di clipping, quindi non abbiamo tutta l'energia che vorremmo. Abbiamo provato ad aggiustare la cosa, ma non è stato possibile".

"Alla fine, ho frenato alla curva 16, ma il pedale è andato giù e le ruote posteriori si sono bloccate, facendomi finire fuori pista. Ho provato a proseguire, ma poi sono rimasto bloccato in prima".

Il team principal Christian Horner ha spiegato che in realtà è stato il problema ai freni ad innescarne un altro alla frizione e a bloccare il cambio della RB14. Tra le altre cose, Verstappen aveva già segnalato delle anomalie in frenata fin dalle prime fasi della corsa.

Informazioni aggiuntive di Erwin Jaeggi

Articolo successivo
Hamilton rifiuta le scuse di Raikkonen: Lewis scansa Kimi per ben due volte!

Articolo precedente

Hamilton rifiuta le scuse di Raikkonen: Lewis scansa Kimi per ben due volte!

Articolo successivo

Fotogallery F1: le immagini più belle del GP di Gran Bretagna 2018 a Silverstone

Fotogallery F1: le immagini più belle del GP di Gran Bretagna 2018 a Silverstone
Carica i commenti