Verstappen: "Abbiamo iniziato il weekend col piede giusto"

Grazie ad una Red Bull subito perfetta Max Verstppaen è riuscito a dominare la seconda sessione di libere rifilando mezzo secondo ad un Lewis Hamilton alle prese con il poco grip.

Verstappen: "Abbiamo iniziato il weekend col piede giusto"

Doveva essere una pista favorevole alla Red Bull e così è stato. La RB16B di Max Verstappen ha letteralmente dominato la seconda sessione di prove libere andata in scena sul tracciato dedicato ai fratelli Rodriguez rifilando addirittura mezzo secondo di distacco a Lewis Hamilton.

Il sette volte campione del mondo oggi ha faticato al volante della sua Mercedes W12. Nei settori più guidati il britannico ha faticato a gestire una vettura instabile, mentre Verstappen ha guidato in maniera chirurgica agevolato da una Red Bull in perfetta sintonia con l’asfalto povero di grip del circuito di Città del Messico.

1’17’’301 è stato il crono firmato dall’olandese a fine turno e quando Max è giunto davanti ai microfoni della stampa non ha nascosto la propria soddisfazione per un  venerdì decisamente positivo.

“È stata una bella giornata. Abbiamo cercato di migliorare la vettura tra le due sessioni provando a incrementare il feeling. Nelle prime libere la pista era molto sporca, mentre la situazione è migliorata nel secondo turno”.

Considerando la difficoltà vissute oggi dalla Mercedes, e da Hamilton in particolare, Verstappen dovrà assolutamente provare a vincere per incrementare ulteriormente il proprio margine in classifica piloti. Le premesse sembrano essere favorevoli all’olandese ed alla Red Bull.

 “La vettura sta funzionando piuttosto bene anche se ci sono alcuni dettagli da migliorare, ma sembriamo essere competitivi”.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Photo by: Andy Hone / Motorsport Images

Nonostante l’ottimo venerdì, Max non vuole che il team si segga sugli allori. Il leader del campionato ha evidenziato come sia nella natura della squadra provare a migliorarsi sempre, anche in un contesto come quello odierno dove può vantare mezzo secondo di vantaggio su Hamilton.

“Noi non siamo mai contenti e cerchiamo sempre di migliorare. Abbiamo delle belle sensazioni. Sicuramente abbiamo iniziato il weekend col piede giusto”.

Perez positivo nonostante un incidente

Anche l'idolo di casa Sergio Perez si è detto contento di come siano andate le libere di oggi. I distacchi da Verstappen non lo preoccupano, perché domani, con la pista più pulita, tutti dovrebbero essere più vicini.

"Nell'incidente non abbiamo perso molto della sessione. E' un peccato perché abbiamo danneggiato la macchina e ho dovuto far fare lavoro extra ai ragazzi. Ma, a parte questo, è stata una giornata positiva. Mi sento più a mio agio sul passo gara che sul giro secco, quindi penso che ci sia ancora potenziale per migliorare la macchina sulla simulazione di qualifica".

"I margini, domani, saranno molto vicini con le Mercedes, quindi speriamo di essere in grado di cogliere la prima fila. Alla fine i distacchi di oggi non sono così rappresentativi. penso che domani saremo tutti più vicini, sarà interessante vedere come si svolgerà la situazione", ha concluso il messicano.

condividi
commenti
F1 | Messico, Libere 2: Verstappen fa il vuoto sulle Mercedes
Articolo precedente

F1 | Messico, Libere 2: Verstappen fa il vuoto sulle Mercedes

Articolo successivo

Podcast F1 | Bobbi: "Max devastante nella guida dello snake"

Podcast F1 | Bobbi: "Max devastante nella guida dello snake"
Carica i commenti