Vandoorne cambia power-unit e arretra ancora in griglia

Sulla McLaren del belga la Honda ha individuato un problema alla MGU-H optando per sostituire tutto il motore e costringendolo a scontare un'altra penalità.

Stoffel Vandoorne sostituirà la propria power-unit e si vedrà aggiungere 25 posizioni di penalità da scontare sulla griglia di partenza del Gran Premio degli Stati Uniti.

Lo schieramento cambia ancora, dunque, con il belga che avrebbe dovuto scattare 14° per via delle punizioni in cui erano incappati anche Max Verstappen (-15 posizioni), Nico Hulkenberg (20), Brendon Hartley (25), Kevin Magnussen (3) e Lance Stroll (3).

"Abbiamo individuato un problema sulla MGU-H di Stoffel questa mattina, per cui è stato deciso di cambiare la PU con quella dotata di specifiche 3.8", ha comunicato la Honda.

Vandoorne utilizzerà il nono V6 stagionale sulla sua McLaren, l'11a MGU-H e turbo, e l'ottava MGU-K.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP degli USA
Sub-evento Domenica, pre-gara
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Stoffel Vandoorne
Team McLaren
Articolo di tipo Ultime notizie