Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
55 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
59 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
98 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
108 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
143 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
171 giorni
02 set
Prossimo evento tra
178 giorni
09 set
Prossimo evento tra
185 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
270 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
279 giorni

Ufficiale: rinviati i GP di Bahrain e Vietnam di Formula 1

I Gran Premio del Bahrain e del Vietnam sono stati ufficialmente rinviati dalla Formula 1 a causa della pandemia di Coronavirus.

Ufficiale: rinviati i GP di Bahrain e Vietnam di Formula 1

Dopo l'annullamento del Gran Premio d'apertura della stagione, in Australia, la Formula 1 ha confermato che anche il secondo ed il terzo round della stagione 2020 sono rinvati, come vi avevamo già anticipato.

Non è stata ancora annunciata una nuova data per le due gare, anche se la F1 ha spiegato che "monitorerà la situazione e prenderà il tempo necessario per studiare la fattibilità di potenziali date alternativ per ciascum Gran Premio nel corso dell'anno, nel caso in cui la situazione dovesse migliorare".

"La situazione globale riguardo al COVID-10 è fluida e molto difficile da prevedere in questo momento, quindi è giusto prendersi del tempo per valutare la situazione e prendere le decisioni più giuste" ha dichiarato Chase Carey, CEO della F1.

"Stiamo prendendo questa decisione con la FIA ed i nostri promoter, allo scopo di garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti nella Formula 1 e dei nostri tifosi".

La cancellazione delle prime tre gare significa, in teoria, che la stagione inizierebbe con il Gran Premio d'Olanda fissato per l'inizio di maggio, ma la F1 ha ammesso che "dato il forte aumento dei casi di COVID-19 in Europa negli ultimi giorni, il calendario sarà regolarmente rivisto".

Leggi anche:

Come rivelato da Motorsport.com oggi, infatti, la soluzione più probabile al momento è che la stagione 2020 della Formula 1 possa iniziare a Baku nel mese di giugno.

"Insieme alla Formula 1, alla Bahrain Motor Federation, all'Automobile Association del Vietnam ed i promotori locali crediamo che rinviare sia il Gran Premio del Bahrain che quello del Vietnam sia l'unica decisione possibile, date tutte le informazioni che abbiamo attualmente a disposizione" ha dichiarato il presidente della FIA, Jean Todt.

"Continuiamo a fare affidamento sul contributo e sulla consulenza dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e dei governi, quindi lavoreremo con loro durante questo periodo per salvaguardare i tifosi, i concorrenti e tutta la comunità del motorsport" ha aggiunto.

Il GP del Bahrain, inizialmente previsto per il 22 marzo, aveva già annunciato all'inizio di questo mese che la gara si sarebbe disputata a porte chiuse, ma ora è stato posticipato.

"La discussione con la F1 e la FIA è stata costante nelle ultime settimane, poiché la situazione relativa al COVID-19 si è evoluta a livello globale" ha detto Salman bin Isa Al Khalif, responsabile del Circuito del Bahrain.

"La decisione reciprocamente concordata di rinviare la gara era la cosa più giusta da fare, visti i recenti sviluppi e la schiacciante priorità di proteggere la salute di tutti i soggetti interessati".

"Lavoreremo a stretto contatto con i nostri partner della F1 e della FIA per monitorare la situazione globale, sperando di poter accogliere il ritorno della F1 entro la fine dell'anno, una volta che sarà giusto farlo".

Bisogna ricordare che circa un mese fa era già stato posticipato anche il Gran Premio di Cina, proprio a causa dell'epidemia di Coronavirus.

Il rinvio dell'appuntamento del Bahrain di Formula 1, infine, ha ovviamente coinvolto anche la Formula 2 e la Formula 3.

Le categorie propedeutiche, infatti, avrebbero dovuto iniziare la stagione proprio su questo tracciato, sede anche dei test invernali, ma anche i responsabili delle due serie sono stati costretti a rinviare il tutto. 

condividi
commenti
Red Bull tech: ecco perchè volevano correre a tutti i costi

Articolo precedente

Red Bull tech: ecco perchè volevano correre a tutti i costi

Articolo successivo

I momenti salienti della Ferrari e dei piloti italiani al GP di Francia nella storia

I momenti salienti della Ferrari e dei piloti italiani al GP di Francia nella storia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Pablo Elizalde