Ufficiale: il GP del Brasile resta a San Paolo fino al 2025

Il Circus farà tappa ad Interlagos per i prossimi cinque anni, dopo che è stato raggiunto un accordo tra la Formula 1 ed il nuovo promotor, Brasil Motorsport, gestito dal fondo Mubadala di Abu Dhabi.

Ufficiale: il GP del Brasile resta a San Paolo fino al 2025

La Formula 1 ha confermato oggi che San Paolo continuerà a ospitare il Gran Premio del Brasile fino al 2025. La gara si svolgerà il 14 novembre 2021.

Il Gran Premio del Brasile si chiamerà Grande Prêmio de São Paulo di Formula 1 e continuerà a svolgersi sul famoso circuito di Interlagos.

Ci sarà un nuovo promoter per il Gran Premio, Brasil Motorsport, una società di investimento controllata da Mubadala, noto fondo di investimento di Abu Dhabi.

Mubadala ha una solida storia di investimenti in industrie diversificate e ha nominato Alan Adler, un senior executive con una rilevante esperienza nel settore Sport & Entertainment, a guidare questa nuova partnership con la Formula 1.

"Siamo lieti di annunciare che la città di San Paolo continuerà ad ospitare il Gran Premio del Brasile fino al 2025 e non vediamo l'ora di lavorare con il nostro nuovo promoter negli anni a venire", ha detto Chase Carey, CEO della Formula 1.

"Il Brasile è un mercato molto importante per la Formula 1, con appassionati devoti e una lunga storia in questo sport. La gara in Brasile è sempre stata un punto culminante per i nostri tifosi, i piloti e i nostri partner e non vediamo l'ora di offrire agli appassionati di Formula 1 un'emozionante gara a Interlagos nel 2021 e nei prossimi cinque anni", ha aggiunto.

"È una grande gioia poter annunciare che Interlagos continuerà ad ospitare uno degli eventi più importanti del mondo dell'automobilismo sportivo. Abbiamo fatto un grande sforzo per mantenere la gara nella nostra città" ha detto Bruno Covas, sindaco di San Paolo.

"Disponiamo di solide infrastrutture per i turisti, di sicurezza pubblica e offriamo servizi di prim'ordine. Crediamo che ospitando il Gran Premio, oltre a promuovere la nostra città nel mondo, continueremo a portare importanti contributi come la creazione di posti di lavoro e la generazione di reddito", ha proseguito.

Infine, Alan Adler di Brasil Motorsport, ha detto: "Siamo molto entusiasti di poter lavorare con la Formula 1. La gara di F1 si svolge a Interlagos dagli anni '80, ed è uno dei circuiti più rispettati del calendario".

"I brasiliani sono appassionati di sport motoristici e di velocità, e il Brasile ha una lunga tradizione di produzione di grandi piloti, che a sua volta ha creato una grande legione di appassionati di F1 nel nostro Paese".

"Credo che, grazie alla nostra esperienza di lavoro con marchi di fama mondiale, possiamo fare un ottimo lavoro per unire sport, marchi e intrattenimento. Con questo, saremo in grado di fornire nuove esperienze per il pubblico, sia in pista che fuori dai circuiti", ha concluso.

condividi
commenti
Wolff: "La Formula 1 è meglio senza un pensiero a breve termine"

Articolo precedente

Wolff: "La Formula 1 è meglio senza un pensiero a breve termine"

Articolo successivo

Alonso: il ritorno in Renault al momento giusto

Alonso: il ritorno in Renault al momento giusto
Carica i commenti