Tost non ha dubbi: "Con l'ultimo upgrade la power unit Honda è davanti alla Renault"

condividi
commenti
Tost non ha dubbi:
Scott Mitchell
Di: Scott Mitchell
Co-autore: Oleg Karpov
30 set 2018, 09:00

Franz Tost non sembra avere più dubbi: secondo il team principal della Toro Rosso, l'ultimo upgrade ha permesso alla Honda di scavalcare la Renault in termini di power unit.

Il motorista giapponese ha presentato il secondo upgrade della stagione venerdì in Russia e, sebbene sia tornato alla specifica precedente per il resto del weekend, questo aggiornamento è stato salutato come un significativo passo avanti.

"La Honda sta facendo grandi passi in avanti" ha detto Tost a Motorsport.com. "Venerdì abbiamo montato la nuova specifica della power unit ed è stato davvero fantastico".

Quando gli è stato domandato se ritenesse che la Honda avesse raggiunto la Renault con questo aggiornamento, Tost ha dichiarato: "E' davanti alla Renault, il pacchetto completo".

"L'abbiamo usato venerdì, ma dobbiamo partire dal fondo della griglia, quindi abbiamo deciso di tornare alla specifica 2 per risparmiare un po' di chilometraggio e fare un po' di messa a punto. Ma a Suzuka ce l'avremo" ha aggiunto poi, lasciando intendere quindi che i giapponesi puntano forte sulla gara di casa della settimana prossima. 

Leggi anche:

Questa nuova specifica introdotta dalla Honda rappresenta un significativo aggiornamento del motore a combustione interna, sposato con l'ottimizzazione di altre componenti.

Tost ha poi rivelato che la Honda non manterrà lo stesso design per il prossimo anno: "Ci saranno dei cambiamenti, ma non voglio entrare nei dettagli. Posso solo dire che siamo davvero sulla buona strada".

Max Verstappen, che l'anno prossimo a sua volta disporrà della power unit giapponese alla Red Bull, ha detto di essere d'accordo riguardo al sorpasso alla Honda ipotizzato da Tost: "Si vedono sicuramente i passi avanti che stanno facendo e questo fine settimana è stato molto positivo".

Parlando sempre di Toro Rosso, bisogna infine segnalare che Brendon Hartley è arretrato al fondo della griglia di partenza di oggi, scivolando dietro alle due Red Bull: sulla STR13 del neozelandese sono stati infatti sostituiti proprio degli elementi della power unit Honda. 

 
Prossimo articolo Formula 1
Wolff: "E' il sorpasso subito a Spa che ci ha fatto reagire. Ordini di squadra? Vedremo"

Articolo precedente

Wolff: "E' il sorpasso subito a Spa che ci ha fatto reagire. Ordini di squadra? Vedremo"

Articolo successivo

GP di Russia: tutti indirizzati verso una gara con una sola sosta, ma se arriva la pioggia...

GP di Russia: tutti indirizzati verso una gara con una sola sosta, ma se arriva la pioggia...
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Location Sochi Autodrom
Team Toro Rosso Acquista adesso
Autore Scott Mitchell
Tipo di articolo Ultime notizie