Topic

Barcellona: Test Formula 1 maggio 2018

Toro Rosso: Gelael gira in mattinata, Gasly solo nel pomeriggio

condividi
commenti
Toro Rosso: Gelael gira in mattinata, Gasly solo nel pomeriggio
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
16 mag 2018, 08:46

La squadra di Faenza dopo i problemi al radiatore dell'olio che ha obbligato alla sostituzione della power unit Honda, ha deciso di far completare il lavoro all'indonesiano, mentre il titolare Pierre Gasly scenderà in pista solo pomeriggio.

Sean Gelael, Toro Rosso STR13
Sean Gelael, PREMA Racing
Sean Gelael, Toro Rosso STR13
Sean Gelael, Scuderia Toro Rosso STR13
Sean Gelael, Toro Rosso STR13
Sean Gelael, Toro Rosso STR13

Sean Galael nella sessione di ieri mattina ha completato 50 giri con la Toro Rosso prima di essere bloccato dalla rottura del radiatore dell’olio.

Un guasto che ha costretto i tecnici della Toro Rosso a sostituire per precauzione la power unit Honda, operazione che ha richiesto diverse ore di lavoro. Il pilota indonesiano è tornato in pista solo a pochi minuti dalla bandiera a scacchi della sessione pomeridiana, riuscendo a verificare il funzionamento corretto della monoposto con il nuovo motore.

Nei piani della Toro Rosso era previsto che oggi fosse in pista Pierre Gasly, ma il team ha deciso di richiamare Gelael per completare il lavoro interrotto nella sessione del giorno precedente, limitando al turno pomeridiano il programma del pilota francese.
“Lo scorso anno ho avuto l’opportunità di provare per la prima volta la Toro Rosso – ha confermato Gelael – ma il feeling con la monoposto 2018 è davvero fantastico. La trazione è molto migliorata, e non sono sorpreso dai tempi che sono riuscito ad ottenere. Credo che la vettura sia più veloce di almeno un secondo, e pensare che già lo scorso anno mi era sembrata velocissima”.

Per Gelael, fresco del sesto posto ottenuto nella gara di Formula 2 disputata domenica, il test di Barcellona è stato il battesimo con la power unit Honda:
“Ci sono delle differenze rispetto al motore dello scorso anno, ma è difficile per me fare dei confronti. L’impressione è comunque molto positiva come guidabilità e potenza”.

Contrariamente a quanto trapelato lo scorso weekend, la Honda non ha portato in pista power unit aggiornate, confermando la specifica utilizzata nella prima parte di campionato. Le novità, come da programma, dovrebbero arrivare nel fine settimana di Montreal o nella successiva tappa al Paul Ricard.

Prossimo articolo Formula 1
McLaren: ecco quali vantaggi può dare il nuovo muso della MCL33

Previous article

McLaren: ecco quali vantaggi può dare il nuovo muso della MCL33

Next article

Test Barcellona, Giorno 2, Ore 11: Giovinazzi alle spalle di Bottas

Test Barcellona, Giorno 2, Ore 11: Giovinazzi alle spalle di Bottas
Load comments