Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

Toro Rosso crede nel quinto posto: solo otto i punti da Renault

condividi
commenti
Toro Rosso crede nel quinto posto: solo otto i punti da Renault
Di:
22 nov 2019, 17:59

Franz Tost sprona il suo team in vista di Yas Marina. Ricciardo invece è contento della pressione che avrà Renault nell'ultima gara della stagione.

Grazie al secondo posto ottenuto da Pierre Gasly in Brasile e al decimo di Daniil Kvyat, la Scuderia Toro Rosso è tornata prepotentemente in lizza per conquistare il quinto posto nel Mondiale Costruttori 2019 di Formula 1.

Renault, ora quinta, ha un vantaggio di 8 punti nei confronti di Toro Rosso quando manca appena una gara alla fine della stagione, il Gran Premio di Abu Dhabi che si terrà come di consueto a Yas Marina.

La pressione su Renault è notevolmente aumentata, ma Daniel Ricciardo pensa che questo stress possa fare bene al team, che si dovrà concentrare per mantenere il posto in classifica.

"E' ancora tutto in gioco. Voglio dire, ovviamente mi piacerebbe che fossimo noi a chiudere al quinto posto davanti a loro, ma sono contento che Toro Rosso ci tenga sotto pressione fino all'ultima gara", ha dichiarato l'australiano.

"Questo non ci permetterà di rilassarci e ci darà qualcosa per cui combattere a Yas Marina. Quella è una pista che mi piace molto, sono sempre andato bene, quindi sono pronto a combattere".

Ricciardo spera che il circuito di Abu Dhabi possa adattarsi bene alla sua Renault, così da aiutarlo ad assicurare alla Renault il quinto posto nel Costruttori.

"Quando guardo i risultati del team dello scorso anno, li vedo molto simili a quelli di quest'anno. Molte piste su cui ho lottato, abbiamo fatto bene anche lo scorso anno. Ad Abu Dhabi so che Carlos Sainz fece un'ottima gara l'anno scorso. Quindi proverò a replicarla".

Franz Tost, team principal della Toro Rosso, ha spronato il suo team per chiudere la stagione nel migliore dei modi prima di cambiare nome al team nel 2020.

"Non si sa mai cosa può succedere. Quindi dovremo stare attenti. Abbiamo solo 8 punti di ritardo dalla Renault. Questo significa che ottenere il quinto posto nel Costruttori è ancora possibile. Ma dovremo essere intelligenti. Dovremo preparare le monoposto nel modo più corretto possibile e Abu Dhabi sarà una pista diversa da quella del Brasile. Speriamo di essere competitivi anche a Yas Marina".

Articolo successivo
Marko: "Gasly non avrebbe mai recuperato rimanendo in Red Bull"

Articolo precedente

Marko: "Gasly non avrebbe mai recuperato rimanendo in Red Bull"

Articolo successivo

Horner: "La vittoria in Brasile può convincere Honda a restare in F1"

Horner: "La vittoria in Brasile può convincere Honda a restare in F1"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Abu Dhabi
Autore Giacomo Rauli