Test Pirelli 18: Alonso effettua 2 GP e mezzo

Il campione spagnolo ha conclusa un'intensa giornata di test a Sakhir con la mule car dell'Alpine: Fernando ha coperto 144 giri con le gomme prototipo ribassate, traendo buone indicazioni sullo sviluppo degli pneumatici del prossimo anno. La Casa milanese tornerà in pista con la Mercedes a Imola dopo il GP all'Enzo e Dino Ferrari.

Test Pirelli 18: Alonso effettua 2 GP e mezzo

Fernando Alonso non si smentisce mai. Lo spagnolo ha sfruttato ogni momento della giornata a sua disposizione per riempire il test con le gomme Pirelli da 18 pollici. Il due volte campione del mondo ha chiuso la tre giorni che la Casa della Bicocca ha dedicato agli pneumatici ribassati per la F1 del 2022 e non si è certo tirato indietro: l’asturiano ha completato ben 144 giri della pista di Sakhir, una distanza equivalente a 2 GP e mezzo!

Si consideri che Fernando è stato spesso richiamato ai box per valutare treni di gomme di costruzione e mescola diversa, per cui il “bottino” di informazioni che è riuscito a raccogliere è stato molto prezioso in vista dello sviluppo futuro delle coperture che saranno montate l’anno prossimo sulle monoposto a effetto suolo.

Alonso è sceso in pista con la R.S.18 che la Renault aveva trasformato nella “mule car”: la monoposto è stata ricolorata con un livrea Alpine sebbene fosse sostanzialmente nera carbonio.

“È stata una giornata di test molto positiva – ha spiegato l’iberico a fine sessione - e le nuove gomme sembrano già buone. Siamo in una fase di sviluppo incoraggiante”.

“Speriamo che con tutti i giri che abbiamo compiuto oggi si possano aiutare i tecnici Pirelli a migliorare ancora, aiutandoli a comprendere ancora meglio il comportamento delle gomme. È stata una giornata ben gestita dal team e dalla Pirelli che ci ha dato alcune informazioni utili".

La Casa milanese ha concluso tre giorni di lavoro al caldo del Bahrain mettendo insieme 385 tornate con i due piloti della Ferrari, Leclerc e Sainz sulla SF90 “mule car”, a cui hanno fatto seguito ieri e oggi da Esteban Ocon e Fernando Alonso.

Il prossimo turno è in programma il 20 e 21 aprile con la Mercedes che sarà impegnata a Imola dopo il GP del Made in Italy e dell’Emilia Romagna.

Fernando Alonso, Alpine

Fernando Alonso, Alpine
1/5

Foto di: Alpine

Fernando Alonso, Alpine

Fernando Alonso, Alpine
2/5

Foto di: Alpine

Fernando Alonso, Alpine

Fernando Alonso, Alpine
3/5

Foto di: Pirelli

Fernando Alonso, Alpine

Fernando Alonso, Alpine
4/5

Foto di: Alpine

Fernando Alonso, Alpine

Fernando Alonso, Alpine
5/5

Foto di: Alpine

condividi
commenti
Tsunoda: il maestro del sorpasso al limite in Bahrain

Articolo precedente

Tsunoda: il maestro del sorpasso al limite in Bahrain

Articolo successivo

Ceccarelli: "A Sakhir i piloti volevano battere il compagno venerdì"

Ceccarelli: "A Sakhir i piloti volevano battere il compagno venerdì"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento Test in Bahrain
Sotto-evento Test
Location Bahrain International Circuit
Piloti Fernando Alonso
Team Alpine
Autore Franco Nugnes