Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
4 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
116 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
130 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
144 giorni

Test Pirelli: Giovinazzi con le gomme 2019 sulla Sauber a Città del Messico

condividi
commenti
Test Pirelli: Giovinazzi con le gomme 2019 sulla Sauber a Città del Messico
Di:
30 ott 2018, 17:20

Il pilota pugliese ha il compito di sviluppare le mescole 2019 nell'ultimo giorno di test Pirelli con la Sauber C37 sulla pista di Città del Messico: la prima ora è stata destinata alle intermedie per la pista ancora umida per la pioggia, ma fra breve passerà alle slick.

Antonio Giovinazzi ha un grande privilegio: il pilota pugliese ha la possibilità di provare oggi le gomme sperimentali 2019 nell'ultimo test stagionale previsto dalla Pirelli prima della delibera prevista nei due giorni di collaudi collettivi previsti ad Abu Dhabi dopo il Gran Premio che chiuderà la stagione 2018.

Giovinazzi è tornato al volante della Sauber C37 con la quale ha disputato la prima sessione di prove libere della gara in altura, cogliendo una buona 12esima piazza, davanti al compagno di squadra Marcus Ericsson.

Se venerdì sulla macchina di Charles Leclerc aveva lavorato alla ricerca del miglior assetto con aria rarefatta, adesso dovrà concentrarsi nella valutazione degli pnuematici del prossimo anno su una delle piste che garantiscono il minor grip.

Il pilota 24enne di Martina Franca ha la possibilità di girare tutto il giorno con la monoposto svizzera prendendo sempre più confidenza con la squadra di Hinwil con la quale disputerà l'intera prossima stagione al finco di Kimi Raikkonen. Giovinazzi avrà il compito di valutare le mescole 2019, dal momento che le nuove costruzioni sono già state depositate dalla Pirelli alla FIA a Parigi, seguendo il protocollo del capitolato di appalto della mono fornitura.

Giovinazzi nella prima ora ha girato con una certa regolarità con gomme intermedie in quanto la pista era ancora umda per la pioggia caduta nella notte. Le condizioni meteo andranno a migliorare per cui successivamente passerà alla nuova gamma di slick.

Articolo successivo
Renault: il motore respirava bene in Messico e la simulazione del FRIC funziona

Articolo precedente

Renault: il motore respirava bene in Messico e la simulazione del FRIC funziona

Articolo successivo

Test Pirelli: Giovinazzi finisce 99 giri con la Sauber in Messico

Test Pirelli: Giovinazzi finisce 99 giri con la Sauber in Messico
Carica i commenti