Test Pirelli: conclusi una decina di GP con le gomme da 18!

Albon (Red Bull), Kubica (Alfa Romeo) e Kvyat (Alpine) hanno completato a Barcellona la seconda giornata di test con le gomme da 18 pollici. I dati raccolti dalla Casa milanese sono stati importanti per lo sviluppo degli pneumatici ribassati del prossimo anno. Positive le dichiarazioni di Robert e Daniil al suo ritorno al volante di una F1.

Test Pirelli: conclusi una decina di GP con le gomme da 18!

La Pirelli ha completato con successo anche la seconda giornata di test a Barcellona con le gomme da 18 pollici. Alla sessione di mercoledì hanno partecipato tre squadre: Red Bull, Alfa Romeo e Alpine che si è aggiunta solo oggi con Daniil Kvyat al debutto con la squadra di Enstone nel ruolo di test driver.

La Red Bull ha totalizzato fra ieri e oggi 251 giri con Alexander Albon: l’anglo-thailandese ha coperto una distanza di almeno quattro Gran Premi raccogliendo informazioni molto preziose per i tecnici della Bicocca.

Robert Kubica, Alfa Romeo Racing C38B nei test di Barcellona con la Pirelli 18 pollici

Robert Kubica, Alfa Romeo Racing C38B nei test di Barcellona con la Pirelli 18 pollici

Photo by: Pirelli

Anche Robert Kubica, collaudatore Alfa Romeo, ha messo insieme 240 giri con la C38B traendo indicazioni positive: “Sono stati due giorni molto impegnativi ma produttivi. È sempre interessante scoprire nuove caratteristiche della macchina, soprattutto quando c’è qualcosa di importante come le gomme”.

“Abbiamo fatto i primi passi con gli pneumatici da 18 pollici, quindi c'è molto da imparare. Abbiamo percorso tanti giri, tanti chilometri e abbiamo raccolto tanti dati che terranno tutti i tecnici occupati”.

“Per quanto mi riguarda sono stati due giorni difficili: venerdì scorso sono tornato in macchina dopo un po' di tempo e girare per due giorni su una pista così impegnativa è stata una bella sfida, ma l’ho portata a termine con successo".

Daniil Kvyat al debutto sulla Alpine per lo sviluppo delle gomme da 18 pollici

Daniil Kvyat al debutto sulla Alpine per lo sviluppo delle gomme da 18 pollici

Photo by: Alpine

Il bilancio è completato da Kvyat subito a suo agio con l’Alpine: il russo ha sommato 123 giri (57 al mattino e 66 al pomeriggio) traendo ottime indicazioni dal test: "E' stata una sessione molto positiva con le gomme Pirelli per il 2022. Credo che abbiamo coperto una buona distanza raccogliendo informazion che saranno utili al futuro sviluppo della squadra".

"Io sono particolarmente felice di aver potuto contribuire: mi sono trovato subito a mio agio all'interno della monoposto, così ha potuto lavorare sodo per portare a termine il programma prima del previsto. E' stato bello tornare al volante di una Formula 1 e spero di avere la possibilità di tornare presto al volante".

condividi
commenti
Reutemann è stabile, ma sempre in terapia intensiva
Articolo precedente

Reutemann è stabile, ma sempre in terapia intensiva

Articolo successivo

Wolff: "15 persone e una sede non fanno una power unit vincente"

Wolff: "15 persone e una sede non fanno una power unit vincente"
Carica i commenti