Test Jerez: i due ferraristi dominano la cumulativa

Test Jerez: i due ferraristi dominano la cumulativa

Solo Raikkonen e Vettel sotto all'1'21". Sauber veloci, Mercedes concrete. Red Bull in coda, McLaren senza voto

La classifica cumulativa della quattro giorni di test a Jerez de la Frontera sorride decisamente alla Ferrari, perché a monopolizzare le prime due posizioni ci sono le SF15-T di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. I piloti del Cavallino, tra le altre cose, sono stati gli unici a scendere sotto al muro dell'1'21", sebbene il finlandese abbia avuto bisogno di montare le gomme soft per farlo.

Sempre molto veloci le Sauber C34, che occupano il terzo ed il quinto posto con Felipe Nasr e Marcus Ericsson. La squadra di Hinwil però è in caccia di sponsor ed è evidente che sia andata spesso alla ricerca della prestazione, anche perché i suoi piloti hanno sempre fatto uso delle gomme soft.

Nelle prime posizioni non potevano mancare le Mercedes W06 Hybrid con Nico Rosberg e Lewis Hamilton che alla fine hanno chiuso con tempi simili. Nel box della squadra campione del mondo comunque hanno lavorato soprattutto sui long run, quindi è assolutamente normale che qui in Andalusia non si sia vista la prestazione di picco. Così come sembra essersi nascosta la Williams, che probabilmente non ha mai mostrato il reale potenziale della nuova FW37.

Discreto il lavoro fatto dalla Toro Rosso, che ha messo tanti chilometri nel bagaglio di esperienza dei due rookie Max Verstappen e Carlos Sainz Jr., con il teenager olandese che oggi ha sfoderato anche una bella performance con le soft. Non male anche l'esordio della Lotus E23 Hybrid, perché bisogna considerare che questa era la prima uscita della squadra di Enstone con la power unit Mercedes ed ha saltato anche il primo giorno di test.

Per ora pare in difficoltà la Red Bull: la RB11 ha accusato problemi di vario genere in questi giorni, dalla power unit all'ERS, passando anche per un'ala danneggiata. Fatto sta, che sicuramente Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat non sono riusciti a sfoderare il potenziale di una monoposto che presenta alcune soluzioni interessanti nascoste dalla livrea camuffata.

Al momento poi è impossibile esprimere un giudizio sulle prestazioni della McLaren MP4-30-Honda: per la squadra di Woking era importante solo coprire chilometri qui a Jerez per capire se ci fossero errori di progettazione sulla monoposto e per iniziare a prendere confidenza con la power unit giapponese. Diciamo quindi che Fernando Alonso e Jenson Button sono "rimandati" a Barcellona.

FORMULA 1, Jerez de la Frontera, 04/02/2015
Classifica cumulativa delle quattro giornate di test collettivi
1. Kimi Raikkonen - Ferrari SF15-T - 1'20"841
2. Sebastian Vettel - Ferrari SF15-T - 1'20"984
3. Felipe Nasr - Sauber C34-Ferrari - 1'21"545
4. Nico Rosberg - Mercedes W06 Hybrid - 1'21"982
5. Marcus Ericsson - Sauber C34-Ferrari - 1'22"019
6. Lewis Hamilton - Mercedes W06 Hybrid - 1'22"172
7. Felipe Massa - Williams FW37-Mercedes - 1'22"276
8. Valtteri Bottas - Williams FW37-Mercedes - 1'22"319
9. Max Verstappen - Toro Rosso STR10-Renault - 1'22"553
10. Pastor Maldonado - Lotus E23 Hybrid-Mercedes - 1'22"713
11. Carlos Sainz Jr - Toro Rosso STR10-Renault - 1'23"187
12. Daniel Ricciardo - Red Bull RB11-Renault - 1'23"338
13. Romain Grosjean - Lotus E23 Hybrid-Mercedes - 1'23"802
14. Daniil Kvyat - Red Bull RB11-Renault - 1'23"975
15. Jenson Button - McLaren MP4-30-Honda - 1'27"660
16. Fernando Alonso - McLaren MP4-30-Honda - 1'35"553

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel , Felipe Nasr
Articolo di tipo Ultime notizie