Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
113 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
155 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
169 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
183 giorni

Test Hungaroring, Giorno 1, ore 11: Hartley in vetta con la Toro Rosso. Williams e Force India provano le ali 2019

condividi
commenti
Test Hungaroring, Giorno 1, ore 11: Hartley in vetta con la Toro Rosso. Williams e Force India provano le ali 2019
Di:
31 lug 2018, 09:13

Il neozelandese della Toro Rosso ha sfruttato un set di Soft per portarsi davanti a tutti. Quinto tempo per la Ferrari con Antonio Giovinazzi al volante. Test sulle ali nuove per Rowland e Latifi.

Le prime due ore della prima giornata di test collettivi di Formula 1 sul tracciato dell'Hungaroring, l'ultimo test nel corso della stagione che faranno i piloti del Circus iridato, sono andate in archivio con il miglior tempo di Brendon Hartley, al volante della Toro Rosso STR13, in 1'20"306 ottenuto con gomme Soft.

Seconda posizione per Lando Norris al volante della McLaren MCL33, staccato di appena 71 millesimi di secondo dal miglior crono provvisorio ottenuto dal neozelandese della Toro Rosso.

Distacchi più alti alle spalle del promettente pilota del britannico, con l'Alfa Romeo Sauber C37 di Marcus Ericsson al terzo posto ma staccarto di quasi 6 decimi da Hartley. Daniel Ricciardo è il primo pilota dei top team in classifica e lo troviamo al quarto posto con la Red Bull RB14, che è a oltre 1"1 dal pilota della Toro Rosso.

Inizio soft per Antonio Giovinazzi al volante della Ferrari SF71H. Il pilota pugliese ha compiuto pochi giri con la Rossa ma è riuscito a portarsi ad appena 1 decimo dal crono di Ricciardo, precedendo la Renault di Nico Hulkenberg di poco meno di 2 decimi.

Leggi anche:

Sean Gelael è in pista con la seconda Toro Rosso STR13. L'indonesiano è però a completa disposizione della Pirelli per alcuni test sulle gomme, mentre George Russell è ottavo con la Mercedes W09.

Tempi irrilevanti - o addirittura assenti - per quanto riguarda Williams Martini Racing e Force India. I due team che hanno sede rispettivamente a Grove e a Silverstone hanno dato un assaggio di Mondiale 2019 portando al debutto due prototipi di ali anteriori che ricalcano quelle che vedremo sulle monoposto di F1 a partire dalla prossima stagione.

Nicholas Latifi sulla VJM11 e Oliver Rowland sulla FW41 hanno compiuto tanti in&out, ossia uscita dai box, un giro di pista a velocità contenuta e immediato rientro. Entrambe le monoposto erano dotate delle nuove ali anteriori e di rastrelli dietro le ruote anteriori per capire il comportamento dei vortici e dei flussi provenienti dalla nuova ala.

Non è un caso che entrambi siano nei piani bassi della classifica. Il canadese della Force India è relegato in penultima posizione, davanti al britannico della Williams che è anche l'unico pilota a non aver fatto segnare un tempo cronometrato.

 Pos. Naz. Pilota Team Monoposto Tempo Distacco  Giri
1. Hartley Toro Rosso STR13 1:20.306   18  
2. Norris McLaren MCL33 1:20.377 +0.071 19  
3. Ericsson Sauber C37 1:20.877 +0.571 6  
4. Ricciardo Red Bull Racing RB14 1:21.455 +1.149 12  
5. Giovinazzi Ferrari SF71H 1:21.555 +1.249 9  
6. Hülkenberg Renault RS18 1:21.721 +1.415 11  
7. Gelael Toro Rosso STR13 1:22.968 +2.662 15  
8. Russell Mercedes W09 1:23.003 +2.697 13  
9. Latifi Force India VJM11 1:27.920 +7.614 17  
10. Rowland Williams FW41 no time   7
Articolo successivo
Force India e Williams danno un'anteprima delle nuove ali anteriori 2019 nei test di Budapest

Articolo precedente

Force India e Williams danno un'anteprima delle nuove ali anteriori 2019 nei test di Budapest

Articolo successivo

Fotogallery F1: prima giornata di test all'Hungaroring

Fotogallery F1: prima giornata di test all'Hungaroring
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento Test all'Hungaroring
Sotto-evento Martedì
Location Hungaroring
Autore Giacomo Rauli