Test Abu Dhabi, Day 1: Verstappen è stato fermo un'ora e mezza

La prima giornata di test ad Abu Dhabi è iniziata con molta attività in pista: il campione del mondo della Red Bull è stato a lungo fermo ai box per un'avaria alla mule car dotata delle gomme da 18 pollici. Problemi anche per Ricciardo con la McLaren con uno stop in pista subito risolto. Subito in evidenza Piastri (Alpine) e O'Ward (McLaren). Ferrari lavora con Leclerc e Fuoco.

Test Abu Dhabi, Day 1: Verstappen è stato fermo un'ora e mezza

È iniziato a ritmi sostenuti il programma di lavoro nei test di Yas Marina. Dopo le prime tre ore di attività in pista i piloti stanno già avvicinando la distanza di una gara, con poche pause e frequenti cambi di mescole di pneumatici per acquisire il massimo delle informazioni possibili.

In testa alla classifica dei tempi c’è gloria per gli esordienti, in pista con le monoposto 2021 che finora si sono confermate più performanti rispetto alle ‘mule-car’. Ottimo l’inizio giornata di Oscar Piastri, veloce e costante con l’Alpine, così come quello di Pat O’Ward, al volante della McLaren. Il messicano è stato impressionante per la rapidità con cui ha preso le misure ad una vettura di Formula 1 nel primo test in assoluto e infatti alle ore 13 locali è lui a comandare la classifica.

Stamane è tornato in pista anche Max Verstappen, arrivato in pista con papà Jos dopo un lunedì di relax interrotto solo da qualche attività media. Ad attenderlo c’era il fido ingegnere di pista Giampiero Lambiase, grandi pacche sulle spalle e poi subito nel box.

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Per Verstappen è arrivato anche uno stop di circa un’ora e mezza (dalle 10:00 alle 11:30 locali) prima di tornare in pista. Max è uno dei nove piloti in pista con le ‘mule-car’ che utilizzando le gomme Pirelli 18”, mentre gli esordienti sono complessivamente dieci.

Da segnalare un problema sulla McLaren di Daniel Ricciardo, rimasto fermo lungo la pista dopo circa un’ora dall’inizio delle prove. La monoposto è stata recuperata e riconsegnata ai box, ed è tornata in pista dopo più di un’ora.

Molta curiosità anche davanti ai box Alfa Romeo per la prima uscita di Valtteri Bottas al volante dell’Alfa Romeo Racing. Dopo essere rientrato ai box al termine del primo ‘run’, Valtteri ha salutato il suo ex-team quando è transitato davanti alla postazione Mercedes.

I tempi alle ore 13 locali

Pos Pilota Vettura Tempo Giri
1 Pato O’Ward McLaren 1’25”260 48
2 Oscar Piastri Alpine 1’25”480 59
3 Nyck de Vries Mercedes 1’25”549 35
4 Nick Yelloly Aston Martin 1’26”254 54
5 Guanyu Zhou Alfa Romeo 1’26”263 42
6 Liam Lawson AlphaTauri 1’26”365 62
7 Lance Stroll Aston Martin* 1’26”579 64
8 Juri Vips Red Bull 1’26”647 71
9 Charles Leclerc Ferrari* 1’26”989 87
10 Antonio Fuoco Ferrari 1’27”324 70
11 Yuki Tsunoda AlphaTauri* 1’27”348 52
12 Logan Sargeant Williams 1’27”476 76
13 Daniel Ricciardo McLaren* 1’27”508 38
14 Esteban Ocon Alpine* 1’28”112 58
15 Max Verstappen Red Bull* 1’28”978 53
16 Valtteri Bottas Alfa Romeo* 1’29”601 47
17 George Russell Mercedes* 1’30”134 57
18 Mick Schumacher Haas* 1’30”345 29

* Mule car con gomme da 18"

Oscar Piastri, Alpine F1

Oscar Piastri, Alpine F1

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

condividi
commenti
Test Abu Dhabi, Day 1: Bottas debutta con l'Alfa Romeo
Articolo precedente

Test Abu Dhabi, Day 1: Bottas debutta con l'Alfa Romeo

Articolo successivo

Fotogallery F1 | La prima giornata dei test di Abu Dhabi

Fotogallery F1 | La prima giornata dei test di Abu Dhabi
Carica i commenti