Team principal in Formula 1: chi sono e cosa fanno

Il ruolo del team principal è importante e vario, ma chi sono i team principal in Formula 1 e cosa fanno? Leggi l’articolo per scoprirlo.

Team principal in Formula 1: chi sono e cosa fanno

Vuoi diventare team principal in Formula 1? Beh, i dati attuali suggeriscono che se sei uomo bianco, tra i 50 e i 70 anni e di lingua madre tedesca, sei perfetto per questo ruolo. Ok, forse non è il gruppo più eterogeneo di individui a capo dei 10 team che attualmente compongono la griglia della Formula 1. Ma almeno non ci sono requisiti fissi nel curriculum per ricoprire uno di questi ruoli ambiti ma anche impegnativi.

Come scoprirai in questo articolo, è buona cosa avere un background di ingegneria e una conoscenza di come funziona un team, ma sono ben accetti anche ex piloti, manager esperti e uomini d’affari dal carattere deciso. Se possiedi tutti questi elementi, andresti lontano in questo ruolo di comando. Vediamo chi sono le persone che hanno fatto tutto questo e andiamo a scoprire da vicino cosa fanno.  

Cosa è un team principal in Formula 1?

In poche parole, il team principal è il capo di un team di Formula 1. In alcune lingue, il tedesco ad esempio che è la lingua madre di sei dei dieci attuali, ‘boss’ è effettivamente la parola usata per questo ruolo. In questo modo, la posizione del team principal è sufficientemente chiara. Di solito, la responsabilità delle prestazioni di una squadra di Formula 1 ricade su di lui.

C’è stato un periodo in cui i team principal e i proprietari/fondatori erano la stessa persona. Si pensi ad esempio a Colin Chapman (Lotus), Bruce McLaren o Sir Frank Williams. Questi personaggi potevano essere stati progettisti (Chapman), aver lavorato ai box (Williams) o essere stati piloti (McLaren). Attualmente, i team principal non “si sporcano le mani”, né corrono. Sono di solito impiegati assunti dall’azienda. Possono avere delle quote, ma non si tratta di proprietari.

Il fatto che gli attuali team principal siano assunti riflette la realtà della Formula 1 di oggi, in cui i team non operano più come singoli. In alcuni casi fanno parte di un’organizzazione più ampia in cui si condividono abilità, persone, luoghi e storia. Ferrari è l’esempio più lampante. Red Bull Racing, dall’altra parte, è l’esempio di un team di proprietà gestito da un’entità che viene da un modo totalmente diverso. Tra questi due estremi si collocano una serie di assetti “governante”. Ad ogni modo è sufficiente dire che tutti i team principal della Formula 1 hanno dei capi, e questi vogliono un ritorno in termini di risultati.

Frank Williams, Williams

Frank Williams, Williams

Photo by: David Hutson / Motorsport Images

Cosa fa un team principal di Formula 1?

Ogni team principal di Formula 1 ha il dovere di rappresentare la squadra in pubblico. Rilascia moltissime interviste alla stampa in cui parla per conto del team, sia fuori dalla pista sia durante i weekend di gara. inoltre rappresenta gli interessi del team in termini politici e sportivi, per esempio in riunioni con gli organi di governo, con i direttori di gara e con altri team. Anche se hanno delle persone specializzate al loro fianco in base all’occasione, è qui che le abilità diplomatiche e di business tornano utili.

Un altro ruolo importante è quello della gestione delle persone: si cerca di plasmare un ambiente e una struttura vincenti. Certo, nel tuo cuore puoi essere un ingegnere, ma in qualità di team principal non potrai essere il tipo di persona che si nasconde in fondo al box e analizza i numeri. Come nel caso di un capo di ogni organizzazione, bisogna essere in grado di fare un passo indietro, vedere la situazione nell’insieme e prendere decisioni di conseguenza.

Una di queste decisioni – e probabilmente la più importante – è cosa devono delegare piuttosto che fare in prima persona. Un team di Formula 1 è composto da persone altamente specializzate come ingegneri di gare, strateghi e meccanici. Più o meno tutti conoscono meglio l’area di cui sono specializzati rispetto al capo. Quindi è fondamentale per un team principal assicurarsi di assumere le persone giuste, vista la struttura in cui lavorano, e poi fidarsi di loro.  

Detto questo, alcuni team principal sono più pratici di altri. In questo caso gli stili differiscono in base alla filosofia della gestione e delle competenze. Alcuni preferiscono avere un ruolo di supervisione su tutto. Altri invece, se ci sono aree in cui possono offrire competenze specifiche, possono farlo!

Toto Wolff, Team Principal and CEO, Mercedes AMG

Toto Wolff, Team Principal and CEO, Mercedes AMG

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Mercedes – Toto Wolff

  • Team: Mercedes
    • Tempo con il team: dal 2013
    • Vittorie come team principal: 114

L’ex pilota austriaco, che ha compiuto 50 anni nel 2022, non è solo un team principal, ma anche un importante azionista. È responsabile di tutte le attività Mercedes-Benz Motorsport, molto nello stile del suo predecessore tedesco Norbet Haug.

Wolff è stato un pilota esperto, ma ha spostato la sua attenzione sulle corse di auto sportive dopo un periodo in Formula Ford in Austria e Germania all'inizio degli anni '90. Ha collezionato alcuni successi senza però fare il giro del mondo, e la sua eredità motoristica sarà senza dubbio il suo lavoro più recente al di fuori della pista. È stato direttore della Williams prima di passare alla Mercedes, dove insieme al connazionale Niki Lauda - scomparso nel 2019 - è diventato uno degli artefici dei successi di Lewis Hamilton, Nico Rosberg e altri.

Wolff è sposato con l’ex pilota scozzese Susie (prima del matrimonio Stoddart), che è anche CEO del team Venturi Racing in Formula E.

Max Verstappen, Red Bull Racing, Christian Horner, Red Bull Racing Team Principal

Max Verstappen, Red Bull Racing, Christian Horner, Red Bull Racing Team Principal

Photo by: Red Bull Content Pool

Red Bull – Christian Horner

  • Team: Red Bull Racing
    • Tempo con il team: dal 2005
    • Vittorie come team principal: 84

È un po' ironico che, mentre due dei 10 team principal di Formula 1 sono austriaci e sei di lingua tedesca, il compito di gestire la squadra austriaca spetti all'unico inglese sulla scena. Come Wolff, Christian Horner è un ex pilota. Tuttavia, ha fatto molta più strada in ambito di monoposto, raggiungendo i livelli della Formula 3000 alla fine degli anni Novanta. A quel punto ha fondato il team Arden, che fa di Horner uno degli ultimi piloti titolari ad aver gareggiato ad alto livello in monoposto. Alla fine del 1998, tuttavia, decise che la sua forza era dietro il muretto dei box piuttosto che al volante.

Sette anni dopo aver abbandonato la guida all'età di 25 anni, Horner si è laureato in F3000, in cui Arden aveva ormai accumulato diversi titoli. La Red Bull, che aveva acquistato la squadra Jaguar di Formula 1, nominò Horner capo dell'omonima operazione per il suo debutto nel 2005. Si è rivelata un'accoppiata perfetta, con il britannico che ha supervisionato la graduale ascesa della squadra al ruolo di leader, e poi una serie di titoli per Sebastian Vettel. Ancora oggi, Horner è famoso per la sua "gamba inquieta" durante le gare e per essere sposato con la Spice Girl Geri Halliwell.

Mattia Binotto, Team Principal, Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal, Ferrari

Photo by: Ferrari

Ferrari – Mattia Binotto

  • Team: Ferrari
    • Tempo con il team: dal 1995
    • Vittorie come team principal: 7

Con un nome come Mattia Binotto, si potrebbe pensare che il team principal della Ferrari sia italiano. Ma in realtà è svizzero: è nato a Losanna e lì ha studiato ingegneria meccanica. Questo ci dice che Binotto non è un burocrate: è un tecnico con i piedi per terra.

È anche un esempio tipico di come si possa fare carriera dal basso in una grande organizzazione. È entrato a far parte del team di collaudo della Formula 1 nel 1995 come ingegnere di prova. Da lì è passato a un ruolo simile nella squadra corse e, dopo alcune tappe, è diventato Direttore Tecnico nell'estate del 2016. Infine, nel 2019, Binotto è stato promosso a team principal. A questo ruolo in Formula 1 affianca quello di amministratore delegato della più ampia divisione motorsport.

Otmar Szafnauer, Team Principal, Alpine F1

Otmar Szafnauer, Team Principal, Alpine F1

Photo by: Carl Bingham / Motorsport Images

Alpine – Otmar Szafnauer

  • Team: Alpine
    • Tempo con il team: dal 2022
    • Vittorie come team principal: 0

Szafnauer è arrivato al punto in cui si trova grazie a un passaggio laterale nel centrocampo della Formula 1. Precedentemente con l'Aston Martin, l'americano di origine rumena ha lasciato la squadra nel gennaio 2022 prima di riapprodare all'Alpine il mese successivo. Al momento della sua nomina, ha promesso che Alpine avrebbe lottato per il campionato del mondo entro 100 gare, ovvero entro la fine del 2026.

Pur essendo principalmente un uomo d'affari per mestiere e formazione, Szafnauer può vantare un po' di corse nel suo lungo curriculum, grazie a un po' di Formula Ford nei primi anni Novanta. Ma è stato fuori dalla pista che ha iniziato a farsi conoscere, lasciando una lunga carriera alla Ford Motor Company per diventare direttore operativo del nuovo team di Formula 1 British American Racing nel 1998. Ha poi trascorso un periodo in Honda prima di entrare in Force India nel 2009 e diventare direttore del team, che nel frattempo era diventato Aston Martin.

Andreas Seidl, Team Principal, McLaren

Andreas Seidl, Team Principal, McLaren

Photo by: Steven Tee / Motorsport Images

McLaren – Andreas Seidl

  • Team: McLaren
    • Tempo con il team: dal 2019
    • Vittorie come team principal: 1

Andreas Seidl è arrivato in McLaren da marchi automobilistici altrettanto importanti. Prima della sua nomina alla scuderia di Woking nel 2019, è stato team principal del programma di auto sportive LMP1 di successo della Porsche. L'ingegnere di Passau ha maturato un'esperienza in Formula 1 grazie al suo ruolo di responsabile delle operazioni in pista presso la BMW Sauber dal 2007 al 2009. Questo fa parte di oltre un decennio trascorso in ruoli chiave nel motorsport per il gigante bavarese.

Seidl è solo il quinto team principal della McLaren, dopo il fondatore Bruce McLaren, Teddy Mayer, Ron Dennis e Martin Whitmarsh. Avrebbe potuto essercene almeno un altro nell'elenco, ma Dennis ha abolito la posizione nel 2014, in una delle sue ultime azioni alla guida del team, definendola "obsoleta". Solo con la nomina di Seidl il titolo è tornato in auge.

Franz Tost, Team Principal, Scuderia AlphaTauri at the AlphaTauri Faenza tour

Franz Tost, Team Principal, Scuderia AlphaTauri at the AlphaTauri Faenza tour

Photo by: Carl Bingham / Motorsport Images

AlphaTauri – Franz Tost

  • Team: Alpha Tauri
    • Tempo con il team: dal 2005
    • Vittorie come team principal: 2

Proprio come Christian Horner alla "sorella maggiore" Red Bull Racing, Franz Tost ricopre il ruolo di team principal dal 2005. Un altro ex pilota che ha deciso di ritirarsi dalle operazioni di squadra, Tost è stato nominato dalla Red Bull in seguito all'acquisizione di un'altra squadra, in questo caso la Minardi. All'epoca, ovviamente, la scuderia era denominata Scuderia Toro Rosso.

Nato nel 1956, Tost è il più anziano team principal della F1 al momento in cui scriviamo. L'austriaco è cresciuto idolatrando l'eroe locale Jochen Rindt e ha colto l'occasione di gareggiare quando ha avuto vent'anni. Ha gareggiato in varie categorie giovanili austriache per sei anni, vincendo il titolo di Formula Ford 1600 nel 1983. Dopo aver abbandonato le corse un paio di anni dopo, si è fatto strada nel mondo della gestione dei team. Il suo primo ruolo in Formula 1 è stato con la Williams, dove è rimasto per cinque anni prima che arrivasse la Red Bull.

Frederic Vasseur, Team Principal, Alfa Romeo Racing

Frederic Vasseur, Team Principal, Alfa Romeo Racing

Photo by: Alfa Romeo

Alfa Romeo – Frederic Vasseur

  • Team: Alfa Romeo
    • Tempo con il team: dal 2017
    • Vittorie come team principal: 0

Frederic Vasseur ha fatto la gavetta come capo squadra, proprio come farebbe un pilota. Dopo aver studiato ingegneria e aeronautica, il francese ha fondato la sua squadra nel 1996. Inizialmente sotto la bandiera ASM, poi come ART, ha raccolto trofei per divertimento nelle formule junior. Tra gli altri successi, Vasseur ha supervisionato i titoli di Formula 3 Euroseries e GP2 di Lewis Hamilton a metà degli anni 2000.

Con un curriculum del genere, era forse inevitabile che le squadre di Formula 1 venissero a chiamarlo. Di certo, Vasseur è entrato in Renault come team principal nel 2016. Ma nonostante il legame con la Francia, il rapporto è durato solo un anno. Quando Vasseur è riapparso a metà 2017, è stato nella Svizzera tedesca, dove ha assunto un incarico simile con il team Sauber. Nonostante il cambio di nome della scuderia in Alfa Romeo, Vasseur mantiene il suo ruolo.

Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1

Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1

Photo by: Carl Bingham / Motorsport Images

Haas – Gunther Steiner

  • Team: Haas
    • Tempo con il team: dal 2014
    • Vittorie come team principal: 0

Come Tost, Steiner è un veterano di lingua tedesca proveniente dalla regione alpina. Sebbene sia più giovane di una decina d'anni, anche lui è arrivato in Formula 1 all'inizio del secolo. Ma l'italiano - che ha anche la cittadinanza americana - ci è arrivato attraverso il rally, dove ha iniziato come meccanico e si è fatto strada fino a dirigere il Ford World Rally Team nel 2000 e nel 2001.

Il suo passaggio in F1 è avvenuto come direttore generale della Jaguar, ma è rimasto solo per un paio di stagioni. Dopo un anno di pausa, è diventato direttore tecnico operativo del nuovo team Red Bull Racing, prima di trasferirsi in North Carolina per occuparsi delle operazioni motoristiche della Red Bull in America. È stato lì che ha stabilito i contatti che lo hanno portato a costruire il team Haas di Formula 1 da zero. Sebbene il titolo di team principal sia stato assunto fin dall'inizio del progetto, Steiner rappresenta un'eccezione in quanto può essere considerato anche il suo fondatore.

Mike Krack, Team Principal, Aston Martin F1

Mike Krack, Team Principal, Aston Martin F1

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Aston Martin – Mike Krack

  • Team: Aston Martin
    • Tempo con il team: dal 2022
    • Vittorie come team principal: 0

Krack è un tecnico senza peli sulla lingua che ha accumulato in silenzio un'esperienza sufficiente in diverse discipline per attirare l'attenzione dei cacciatori di teste che cercavano qualcuno per sostituire Otmar Szafnauer all'Aston Martin all'inizio di quest'anno. Era già un ingegnere di punta della BMW Sauber quando Sebastian Vettel vi iniziò la sua carriera in Formula 1 nel 2006-07, per cui l'accettazione del posto nell'attuale squadra di Vettel ha rappresentato una sorta di ricongiungimento tra i due.

Negli anni successivi, Krack ha trascorso un periodo in Formula 3, ha lavorato al progetto Porsche LMP1 e poi è salito a supervisionare l'intero portafoglio motorsport di BMW dal 2014 al 2021. Originario del Lussemburgo, Krack ha fatto pendere l'ago della bilancia a favore dei germanofoni tra i dieci capi dei team di F1. E sì, il suo curriculum ha una discreta sovrapposizione con quello di Seidl.

Jost Capito, CEO, Williams Racing, in the team principals Press Conference

Jost Capito, CEO, Williams Racing, in the team principals Press Conference

Photo by: FIA Pool

Williams – Jost Capito

  • Team: Williams
    • Tempo con il team: dal 2020
    • Vittorie come team principal: 0

Collocato tra Tost e Steiner come uno degli anziani del corpo dei team principal di F1, uno dei maggiori punti di forza di Capito è la rete di conoscenze che gli deriva da una vita trascorsa in varie discipline motoristiche. La sua carriera agonistica, durata pochi anni, è culminata con la vittoria del suo equipaggio nella classe camion della Parigi-Dakar nel 1985 con una Mercedes-Benz. Più tardi, negli anni '80, è stato coinvolto nella divisione corse della Porsche, per poi passare alla Sauber. Successivamente è iniziata una lunga carriera nei rally, dove ha svolto un ruolo chiave prima per Ford e poi per Volkswagen, culminata con quattro titoli consecutivi nel Campionato del Mondo di Rally per VW dal 2012 al 16. A quel punto era anche responsabile dell'intero programma motorsport di VW.

Infine, nell'autunno del 2016, Capito ha raggiunto la vetta del mondo del motorsport con quello che si è rivelato un brevissimo ingaggio con la McLaren. Dopo un altro periodo in VW, alla fine del 2020 è entrato in Williams come CEO, in seguito all'acquisizione del team da parte di Dorilton e all'abbandono della leadership da parte di Frank e Claire Williams. Per 12 mesi Simon Roberts ha ricoperto il ruolo di team principal sotto la guida di Capito, ma quest'ultimo ha poi aggiunto il ruolo al suo consiglio di amministrazione nel 2021.

condividi
commenti
F1 | Porsche - Red Bull: perché l'annuncio tarda ad arrivare?
Articolo precedente

F1 | Porsche - Red Bull: perché l'annuncio tarda ad arrivare?

Articolo successivo

F1 | Verstappen sprona la Red Bull nonostante il vantaggio

F1 | Verstappen sprona la Red Bull nonostante il vantaggio