Stroll penalizzato di 10" per il contatto con Gasly

Lance Stroll è stato penalizzato di 10 secondi a causa del suo contatto con Pierre Gasly nelle fasi conclusive del Gran Premio di Russia.

Stroll penalizzato di 10" per il contatto con Gasly

Il pilota dell'Aston Martin ha colpito nel posteriore l'AlphaTauri di Gasly alla curva 8, scivolando con le gomme slick quando il fondo del circuito di Sochi è stato reso insidioso dalla pioggia.

Il contatto ha innescato un testacoda a 360 gradi di Gasly, per il quale il canadese è stato punito con l'aggiunta di 10 secondi al suo tempo di gara e due punti di penalità sulla Superlicenza.

Questo vuol dire che Stroll sale a quota 8, avvicinandosi alla fatidica quota di 12 che gli imporrebbe una gara di squalifica.

"I commissari hanno ascoltato il pilota della vettura 18 (Lance Stroll), il pilota della vettura 10 (Pierre Gasly) e i rappresentanti del team, hanno esaminato le prove video e determinato che il pilota della vettura 18 era completamente da biasimare per la collisione con la vettura 10 alla curva 8", si legge nel rapporto dei commissari della FIA.

"Pur prendendo atto che le condizioni erano estremamente scivolose soprattutto perché il pilota numero 18 era su pneumatici usati, i commissari hanno determinato che era ancora responsabilità del pilota di garantire che, essendo finito fuori dalla pista a causa di quelle stesse condizioni, non ha guidato in modo appropriato, tenendone conto quando è rientrato e ha affrontato la curva successiva, considerando che c'erano altre due vetture nelle immediate vicinanze".

Stroll era stato regolarmente nelle prime otto posizioni, prima di scivolare fuori dalla pista e toccare il muretto. Poi, una volta rientrato in pista, ha dato vita al contatto con Gasly.

Lance Stroll, Aston Martin AMR21

Lance Stroll, Aston Martin AMR21

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

Il pilota dell'Aston Martin è andato vicino anche a rovinare la gara del compagno di squadra Sebastian Vettel, dando vita ad un contatto rischioso, ma che non ha impedito ad entrambi di proseguire la corsa.

"Non l'avevo visto. Stavo cercando di rimanere in pista e ci siamo appena toccati, ma niente di grave", ha raccontato Stroll.

Nelle prime fasi della corsa Stroll era riuscito ad infilarsi addirittura in quarta posizione, ma con tutti questi errori alla fine si è ritrovato fuori dalla zona punti, in 11esima posizione.

"È un peccato che non siamo riusciti a raccogliere qualche punto alla fine. Penso che probabilmente sarebbe stato possibile se fossimo andati ai box un giro prima per montare le intermedie. E' un peccato", ha continuato.

"Abbiamo faticato un po' alla fine. Siamo stati nel traffico per tutto il secondo stint, il che non aiuta le gomme e la loro durata".

"Peccato solo per la fine. Avremmo potuto fermarci ai box molto prima e avrebbe potuto davvero cambiare la nostra gara".

condividi
commenti
Binotto: "Peccato per Charles. Il bicchiere è mezzo pieno"

Articolo precedente

Binotto: "Peccato per Charles. Il bicchiere è mezzo pieno"

Articolo successivo

Norris: solo una reprimenda per il taglio in ingresso pit

Norris: solo una reprimenda per il taglio in ingresso pit
Carica i commenti