Strategie GP Stiria: verso una sola sosta. Pioggia permettendo

Dalle simulazioni sin qui effettuate, il GP di Stiria si preannuncia come una gara ad una sola sosta. La strategia migliore è il passaggio dalle Medium alle Hard tra il giro 28 ed il giro 32. Ma se dovesse arrivare una Safety Car...

Strategie GP Stiria: verso una sola sosta. Pioggia permettendo

La prima notizia arrivata stamane nel paddock di Spielberg è che l’attesa pioggia non dovrebbe disturbare lo svolgimento del Gran Premio della Stiria. Le precipitazioni sono attese dopo le 17, quando la gara dovrebbe essere già conclusa. La prospettiva di un Gran Premio asciutto lascia spazio alle strategie programmate dalle squadre sui riscontri raccolti nelle prove libere. 

Leggi anche:

Per i gli unici tre piloti (nella top-10) che scatteranno con gomme medie, ovvero Hamilton, Bottas e Verstappen, le simulazioni Pirelli prevedono un primo stint di 28-32 giri, con successivo passaggio ad un set di hard che garantirà il completamento delle 71 tornate in programma. I calcoli teorici, che non tengono conto della posizione di partenza, indicano come strategia più veloce quella soft-medie, con pit-stop tra il giro 25 e 30, seguita da quella soft-hard, con cambio tra il giro 20 ed il 25.

Per Hamilton e Bottas la disponibilità di set nuovi è limitata ad un treno di hard, avendo usato due set di medie nella giornata di ieri. Tutti gli altri piloti, incluso Verstappen, hanno a disposizione un set di ‘gialle’ nuove, treno che potrebbe tornare utile qualora la gara dovesse essere congelata dalla safety car dopo il giro 50. 

condividi
commenti
Red Bull superiore, ma non conta solo l'ala scarica in altura
Articolo precedente

Red Bull superiore, ma non conta solo l'ala scarica in altura

Articolo successivo

LIVE Formula 1, Gran Premio di Stiria: Gara

LIVE Formula 1, Gran Premio di Stiria: Gara
Carica i commenti