Stadler: "Non commento le voci di Audi in Formula 1"

Il presidente questa volta non smentisce, ma elogia le vittorie dei quattro anelli nelle altre categorie del Motorsport

Stadler:

Alla Conferenza di Bilancio dell'Audi Group in corso a Ingolstadt non si parla solo di numeri e bilanci. L'occasione è buona per porre almeno una domanda sulle corse a Rupert Stadler, il CEO e presidente dei quattro anelli. E, inevitabilmente, si parla di Formula 1 dopo che Stefano Domenicali, ex team principal della Ferrari, è stato assunto dall'Audi per curare i nuovi... progetti speciali.

Le voci sono ricorrenti: nel paddock del Circus non si esclude nemmeno che l'Audi possa eventualmente fornire la power unit alla Red Bull Racing, scontenta della partnership con la Renault.

State pensando a un ingresso in F.1: la scelta può essere condizionata dal cambiamento di alcune regole?
"Il board ha una strategia motorsport molto forte e precisa. Siamo impegnati nel DTM, nella 24 Ore di Le Mans, nelle corse clienti e poi ci sono gli impegni sportivi di Ducati e Lamborghini. Naturalmente cercheremo di conquistare nuove vittorie. Ma non commento queste voci sulla Formula 1".

In passato abbiamo avuto sempre smentire secche alle chiacchiere. Questa volta il numero 1 dell'Audi si è limitato a non commentare. Che sia un primo cambiamento di strategia?

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie